L'attrice americana Dakota Johnson e il collega britannico Charlie Hunnam sono stati scelti per interpretare i due protagonisti del film ispirato al romanzo "Cinquanta sfumature di grigio", best-seller erotico di E.L.James. Dopo mesi di proposte, casting e trattative, i due attori hanno ottenuto rispettivamente i ruoli di Anastasia Steele e Christian Grey nell'adattamento cinematografico del romanzo.

A dirigere il film sarà la regista britannica Samantha Taylor-Johnson, già dietro la macchina da presa per "Nowhere Boy", pellicola che ha raccontato la giovinezza di John Lennon. La sceneggiatura sarà affidata a Kelly Marcel.

La coppia di protagonisti scelti da E.L.James vanta già diverse esperienze cinematografiche e televisive: Hunnam ha recitato nella serie tv "Sons of anarchy" e nel recente "Pacific Rim" (2013) di Guillermo del Toro, mentre la giovanissima Dakota, 23 anni appena, è apparsa nel film "The Social Network".

Il cast tecnico ed artistico è stato annunciato via Twitter dall'autrice del libro, scatenando l'immediata reazione dei fan che non sono parsi molto contenti della scelta: quasi tutti i cinguettii sul social network hanno espresso delusione per la mancata scelta di uno tra i due attori più quotati per il ruolo di Grey, ossia Matt Bomer e Ian Somerhalder. Proteste anche per la scelta della bionda protagonista, cui i fan avrebbero contrapposto volentieri Alexis Bledel o Melissa Benoist.

I migliori video del giorno

In particolare, il protagonista della serie tv "White Collar" e la splendida Rory di "Gilmore Girls" sono in assoluto i prediletti dai fans.

E visto che il film è atteso nelle sale per agosto 2014, c'è chi ha pensato di provare a far cambiare idea a E.L.James, lanciando una petizione su Change.Org in favore dei due attori: "Vogliamo Matt Bomer e Alexis Bledel come Christian Grey e Anastasia Steele per 50 Sfumature di Grigio" è il titolo della raccolta firme che ha già raccolto oltre 30mila adesioni in pochissime ore. Chissà che la mobilitazione non sortisca l'effetto sperato.