Annuncio
Annuncio

Mille Uragani è il nome del nuovo singolo di Piero Pelù, che anticipa l'uscita dell'album "Identikit". Una raccolta di brani, con due di inediti, che ripercorre la carriera da solista della voce dei Litfiba.

Identikit uscirà il 19 novembre 2013 e oggi è stato presentato ufficialmente il primo inedito facente parte della raccolta: "Mille Uragani" è un pezzo che Pelù ha definito come un inno alla vita, il testo del brano parla di una storia d'amore che prende forza proprio dalle difficoltà che la circondano. Nel testo della canzone viene anche citato il quinto canto dell'Inferno di Dante. 

L'altro inedito dell'album Identikit è il brano "Sto Rock", mentre tra gli altri brani della raccolta (in tutto 20) troviamo versioni rivisitate di brani come "Toro Loco" e "Il mio nome è mai più". Pierò Pelù ha voluto rassicurare i sui fan sul fatto che, questo nuovo album da solista, non sarà la causa di una nuova separazione tra lui e i Litfiba: "Voglio rassicurare tutti che io sono e rimango il cantante dei Litfiba, quindi questa mia parentesi da solista con Identikit non deve mettere assolutamente in discussione la mia appartenenza e il mio attaccamento al progetto Litfiba", ha dichiarato il cantante fiorentino. 

Mille Uragani, testo completo - album: Identikit

Noi, noi
equilibristi come angeli
caduti qui nel centro del nulla
mangiamo fuoco per tenerci vivi
e dentro la testa
c'è un'incredibile esplosione di vita
inarrestabile


Ci scambiamo energie speciali
e richiami
per creare correnti ascensionali
come quei due amanti
che Dante fa girare in eterno
ci cerchiamo tra mille uragani


Quale bellezza, quale bellezza
ci può salvare solo la purezza
scatena i venti, il fuoco e i sensi
i desideri più sommersi
è un'incredibile infusione di vita
pronta ad esplodere


Ci scambiamo energie speciali
e richiami
per creare correnti ascensionali
come quei due amanti
che Dante fa girare in eterno
ci cerchiamo tra mille uragani


Occhi neri
dove mi hai portato?
occhi grandi
che cos'è il peccato?


Ci scambiamo energie vitali
e richiami
per creare correnti verticali
come quei due amanti
che giran sempre giù all'inferno
con la forza di mille uragani
e richiami


Mille uragani
mille richiami
mille uragani
nelle tue mani.