Dovrà ricredersi chi pensa cheBruce Springsteen sia solamente un "animale da palco", fenomenale dal vivo, ma nonpiù in grado di produrre album di spessore. La nuova fatica del Boss, "Highhopes" balza infatti in vetta alle classifiche in ben 10 Paesi, tra cuil'Italia e gli Stati Uniti.

Eppure l'uscita del disco nonpareva accompagnata da grandi aspettative: sia la struttura dell'album,composto prevalentemente da cover e brani già pubblicati dallo stesso Springsteen,che la presenza di Tom Morello, chitarrista dei Rage against the machine, facevanostorcere il naso all'ala più purista dei fan springsteeniani.

Invece il risultato è un disco dibuona fattura, in cui la mano di Morello - che si sente, eccome! – conferisce un'improntamolto più rock rispetto alla più recente produzione della star del New Jersey.

Il 26 gennaio a Città del Capo,in Sudafrica, è prevista la prima tappa del tour che porterà il Boss anche inAustralia, Nuova Zelanda, Stati Uniti e successivamente in Europa.

I fan italiani attendono con trepidazione di sapere se il tour faràsosta anche negli stadi di casa nostra, dove Springsteen, accompagnato dallafedele E – Street band, riesce sempre a sprigionare sul palco tutta la suaenergia, regalando concerti memorabili al suo irriducibile pubblico.

Segui la nostra pagina Facebook!