Partecipare al Giubileo della Misericordia indetto da Papa Francesco, che avrà inizio l'8 dicembre prossimo, richiede una registrazione obbligatoria. La registrazione dei pellegrini è necessaria per poter varcare la Porta Santa e partecipare ai Grandi Eventi con il Santo Padre. Dal momento che si attendono milioni di pellegrini, la Santa Sede ha realizzato il sito internet www.iubilaeummisericordiae.va, oppure www.im.va, dove poter prenotare la partecipazione al Giubileo straordinario dedicato alla Misericordia.

Il sito riporta molte altre informazioni utili per vivere al meglio il pellegrinaggio. Vediamo nel dettaglio come procedere alla registrazione on line.

Registrazione dei pellegrini

Tutti i pellegrini devono registrarsi. Sia i gruppi, che i singoli. Per gruppi s'intendono quelli diocesani, parrocchiali, le associazioni e i movimenti ecclesiali, ma anche le famiglie sono considerate gruppi. Recatevi sul sito del Giubileo.

Dal menu del sito andate sulla voce “Partecipa”, comparirà un menu a tendina dal quale scegliere la voce “Registrazione Pellegrini”. La registrazione si compone di quattro pagine: nella prima forniamo i dati generali, nella seconda inseriamo i dati anagrafici, la terza pagina è facoltativa, la quarta pagina richiede di accettare le norme sulla privacy. Vediamo i singoli passaggi

Nella prima pagina del modulo inseriamo il nome del gruppo (nome Parrocchia, cognome famiglia, ecc.) o il nostro nome se da soli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Papa Francesco

Scegliamo la nazione, la lingua parlata e indichiamo che tipo di gruppo siamo. Premiamo su “Avanti”.

Nella seconda schermata vanno inseriti i dati del responsabile del gruppo o i tuoi dati se da solo. Vanno inseriti tutti i dati personali, e-mail compresa, e i dati di un documento di riconoscimento valido, quale la Carta d'Identità o il Passaporto.

La terza pagina, opzionale, serve ai gruppi per indicare un vice-responsabile del gruppo.

L'Organizzazione del Giubileo consiglia di nominare un secondo responsabile, in particolare per i gruppi più numerosi.

La quarta pagina serve per includere qualche richiesta particolare e per accettare la normativa sul trattamento dei dati personali. Dopo il riepilogo dei dati e aver verificato che siano corretti, premiamo su “Salva e Invia” per concludere l'inserimento dei dati.

Il sistema informa che ci è stata inviata una mail di conferma nella casella di posta.

Cliccate sul link della mail. Si apre una pagina dove inserire la password di accesso all'area riservata ai pellegrini. A questo punto la registrazione è avvenuta e il sistema invia una seconda mail. Nella mail troviamo il link d'accesso. Nella pagina d'accesso inseriamo la mail e la password scelta.

Nella galleria immagini collegata all'articolo, potete vedere le schermate delle varie fasi d'iscrizione.

L'area riservata ai pellegrini

Accedendo all'area riservata, troviamo alcuni dati importanti. Sulla sinistra, in grande, il nome del gruppo assegnato dal sistema: sarà il nome di riferimento per l'Organizzazione del Giubileo. Quindi i dati del responsabile ed eventuale vice. Sulla destra troviamo l'elenco degli eventi ai quali possiamo iscriverci, compreso il passaggio attraverso la Porta Santa di S. Pietro.

Informazioni importanti

L'Organizzazione del Giubileo, oltre la data di prenotazione del pellegrinaggio alla Porta Santa o del Grande Evento con il Papa, chiede informazioni sui mezzi di trasporto usati per arrivare e ripartire da Roma. Questa informazione è importante per garantire il migliore servizio possibile ai pellegrini. In particolare quei gruppi che giungeranno a Roma con bus privati.

Chi prenota la partecipazione a un Grande Evento, non dovrà prenotare l'accesso alla Porta Santa, perché il passaggio è già incluso nella prenotazione dell'evento cui si intende partecipare.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto