God’s not Dead è un film diretto da Harold Cronk uscito nelle sale cinematografiche americane nel 2014 e nel nostro Paese approderà sul grande schermo il prossimo 25 febbraio. La pellicola è ispirata all’omonimo romanzo di Rice Broocks, God’s Not Dead: Evidence for God in an Age of Uncertainty, e dalla canzone Like a Lion, originariamente scritta daDaniel Bashta.

Trama del film

Un ragazzo di nome Josh Wheaton, interpretato da Shane Harper classe 1993, è un cristiano evangelico che frequenta il corso di filosofia del professore ateo Jeffrey Radisson, interpretato da Kevin Sorbo classe 1958.

I problemi cominciano dalla prima lezione quando Radisson chiede agli studenti di ammettere che Dio è morto, ma Josh si rifiuta di farlo proprio perché è credente.

Il professore allora lancia una scommessa a Josh dal cui risultato dipenderà anche la sua promozione: dimostrare che Dio è vivo. Comincia così per il giovane studente un semestre difficile, perché dovrà convincere della sua tesi non solo il professore, ma tutti gli studenti della sua classe, perché saranno proprio questi ultimi infatti a determinare il vincitore dei dibattiti.

Critiche e risultati box office di God’s not Dead

Il film non è stato accolto benissimo dai critici, in quanto molti l’hanno definito disastroso e frutto di una leggenda urbana, anche se pare proprio che il libro da cui è tratto il film sia ispirato ad un fatto realmente accaduto.

Ma a dispetto dei critici, il film di Harold Cronk costato 2 milioni di dollari ne ha incassati ben 64 milioni al box office, di cui 8,6 milioni solo nel primo weekend, tanto che Adam Markovitz di Entertainment Weekly l’ha definito «La sorpresa maggiore di quel weekend.» Visti gli ottimi incassi ottenuti la Pure Fix Entertainment ha deciso di produrre un sequel, che uscirà nelle sale cinematografiche americane il 1 aprile 2016, in concomitanza con la Pasqua.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema Libri

Noi intanto in Italia aspettiamo ancora il primo film e vedremo che tipo di risultati e critiche riceverà nel nostro Paese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto