Tutti i cinefili sapranno senz'altro cosa accadrà lunedì 18 aprile alle ore 20:50. Ci sarà la serata degli Oscar italiani, i David di Donatello, durante la quale verranno premiati attori, registi, musiche, film e tutto ciò che rende di una pellicola un capolavoro tale da meritarsi l'ambito premio cinematografico italiano.

Pubblicità
Pubblicità

Ad oggi Sky ha persino attivato un intero canale, Sky Cinema HD-David di Donatello, canale 304, dedicato a tutti quei film che hanno vinto, negli anni passati, il riconoscimento che tra qualche giorno verrà assegnato a nuovi talentuosi artisti dall'Ente David di Donatello dell'Accademia del Cinema Italiano. La premiazione andrà in onda sul suddetto canale, ma anche su TV8 del digitale terrestre, a partire dalle 20:50.

Tra i Film favoriti, "Jeeg Robot" e "Non essere cattivo"

Come ogni anno, anche in questa 61^ edizione dei David di Donatello ci sono pellicole e talenti favoriti per aggiudicarsi i maggiori riconoscimenti.

18 aprile 2016: Giornata dedicata alla 61^ edizione dei David di Donatello
18 aprile 2016: Giornata dedicata alla 61^ edizione dei David di Donatello

Tra questi figura certamente "Lo chiamavano Jeeg Robot". Diretto da Gabriele Mainetti, il film racconta di un ladruncolo qualunque (Claudio Santamaria) che, dopo essersi gettato nel Tevere per seminare un paio di poliziotti, acquisterà straordinari poteri che lo renderanno a tutti gli effetti l'eroe della Capitale.

Altra pellicola in lizza per il David di Donatello è "Non essere cattivo", l'ultima della trilogia iniziata con "Amore tossico" e "L'odore della notte".

Pubblicità

Il film è diretto da Claudio Caligari, che ci ha lasciati poco dopo aver completato il suo ultimo lavoro. La storia è incentrata su un legame fortissimo, "tossico", tra i due protagonisti che con fatica cercheranno di sfuggire ad una vita di eccessi per ricostruirsi un'esistenza migliore. Entrambi i film sono presenti in ben 16 categorie per conquistare l'ambito premio, e sono considerati a tutti gli effetti tra i favoriti.

Segue "Youth - La Giovinezza" di Paolo Sorrentino - già Premio Oscar per "La grande bellezza" - con una candidatura a 14 categorie, e "Il racconto dei racconti" di Matteo Garrone con 12 nomination. "Perfetti sconosciuti" di Paolo Genovese e "Fuocoammare" di Gianfranco Rosi rientrano anche loro nella categoria per "Miglior Film".

Tra gli attori favoriti, Luca Marinelli

Nella categoria "Migliore attore protagonista" troviamo talenti indiscutibili: Claudio Santamaria per "Jeeg Robot", Alessandro Borghi per "Non essere cattivo" e Marco Giallini Valerio Mastandrea per "Perfetti sconosciuti". Su tutti, però, spicca Luca Marinelli ("Non essere cattivo") che sembra avere ottime chance di ricevere il David di Donatello.

L'attore romano non solo è tra gli interpreti in lizza per la categoria "attore protagonista", ma anche per la sua performance in "Jeeg Robot" (molto apprezzata da critica e pubblico) che gli è valsa anche la candidatura come "Migliore attore non protagonista". Doppia nomination anche per il compagno di set di Marinelli, Alessandro Borghi.

Pubblicità

Ennio Morricone nuovamente candidato per le musiche

Fresco vincitore di un Oscar per la colonna sonora dell'ultimo film di Quentin Tarantino, Morricone è nuovamente nella categoria "Miglior musica" per il brano che ha fatto da sfondo al film "La Corrispondenza" di Giuseppe Tornatore. Per il medesimo premio concorrono Alexander Desplat ("Il racconto dei racconti"), Michele Braga e Gabriele Mainetti ("Lo chiamavano Jeeg Robot"), Paolo Vivaldi ("Non essere cattivo") e David Lang ("Youth - La giovinezza").

Pubblicità

In attesa della premiazione, le restanti candidature sono visibili nel sito ufficiale dei David di Donatello.

Leggi tutto