Icona incontestabile del pop anni '80, Prince è deceduto ieri 21 aprile 2016 all’età di 57 anni nella sua abitazione di Minneapolis in circostanze misteriose. L’artista da diverse settimane stava combattendo contro un’influenza persistente tanto da costringerlo ad annullare due concerti. Nonostante ciò, il 14 aprile si è presentato ad un concerto in programma ad Atlanta, ma il giorno dopo il suo aereo ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza a Moline, in Illinois, dove è stato ricoverato d’urgenza in ospedale. La polizia finora non ha fornito alcun dettaglio poiché la dinamica della morte è ancora incerta, eccetto che per una chiamata d’emergenza medica presso la struttura di Paisley Park, sede anche dello studio di registrazione del cantante.

Lo scorso novembre Prince ha anche annullato il suo tour europeo a causa degli attacchi terroristici a Parigi. Questo tour, chiamato ''Prince Spotlight: Piano & A Microphone'', è stato annunciato dallo stesso musicista in Minnesota, un tour inedito per lui in quanto prevedeva l’esibizione solamente con un microfono e un pianoforte a coda. La triste notizia della morte della popstar è stata confermata dal suo agente.

La carriera musicale

Nato a Minneapolis il 7 giugno 1958 con il nome Prince Rogers Nelson, conosciuto semplicemente come Prince, non è stato solo un grande musicista, ma anche un'icona e un'ispirazione continua per tutti. Il primo album firmato con lo pseudonimo di ''Prince'', For You, è stato lanciato nel 1978 senza però avere successo, ma con il successivo album intitolato I Wanna Be Your Lover è riuscito a conquistare immediatamente le classifiche musicali negli Stati Uniti e in Inghilterra.

L'artista ha raggiunto l'apice della sua popolarità un decennio più tardi con album come "1999" o "Purple Rain", quest’ultima considerata ancora oggi un classico. Ha continuato a raccogliere numerosi successi e in tutta la sua carriera è riuscito a vincere sette Grammy, ha venduto oltre 100 milioni di album ed è stato premiato all’Academy Award per la migliore canzone originale con "Purple Rain" nel 1985.

Ad ogni modo, il cantante, compositore, arrangiatore e strumentista è stato considerato uno dei musicisti più innovativi degli ultimi 30 anni: grazie alla sua visione innovativa e la sua poderosa estetica, è stato un vero emblema del pop. La morte di Prince attesta un anno fatidico per la musica popolare, che vede scomparire alcune delle sue grandi icone.

Segui la nostra pagina Facebook!