Si sa che la cucina italiana è tra le migliori al mondo, un po' per la cucina mediterranea che è conosciuta all'estero, un po'per le specialità e varietà locali che offre, ed ora a definirla così è anche la competizione The World’s 50 Best Restaurant che si è tenuta a New York. Il podio della gara l’ha preso l’Osteria Francescana di Bottura Massimo, un ristorante di Modena che ha spodestato l’El Cellar de Can Roca in Spagna facendolo arrivare al secondo posto.

Lo chef Massimo Botturaha vintolunedì sera l’Oscar dei cuochi, portando per la prima volta alla vittoria un ristorante italiano al Cipriani Wall Street, noto e lussuoso ristorante Newyorkese di effimera eleganza e usato come location per avvenimenti importanti, come il The World’s 50 Best Restaurant.

La cucina italiana la migliore al mondo

Lo chef italiano non era la prima volta che partecipava alla competizione.

Negli anni passati, e per la precisione per otto anni, è stato nella top five tra i migliori ristornati mondiali; l'anno scorso era arrivato secondo e quest’anno l’Osteria Francescana di Modena ha raggiunto la vetta. La sua vittoria commossa l’ha dedicata alla famiglia e al suo staff esprimendo che “l’ingrediente per il successo è la cultura perché la cultura è conoscenza e apre la propria mente”.

Bottura ha inoltre invitato i ristoranti ad unirsi al suo programma di solidarietà. Lo chef vuole contrastare la fame nelle favelas aprendo un negozio nella capitale brasiliana, Rio de Janeiro, combattendo così i problemi alimentari della zona. Un uomo non solo che eccelle in cucina, ma anche dal forte valore altruistico che lo rende ancor più degno del successo ottenuto.

Chef e ristoranti

Ma a far parte della competizione c’erano anche altri chef italiani come Enrico Crippa, famoso per la sua cucina a tre stelle della famiglia Ceretto ad Alba, che è arrivato diciassettesimo.

Il terzo posto l’ha ottenuto Eleven Madison Square Park che giocava in casa, e tra tutti i cuochi, per lo più maschili, si distingue la miglior chef donna, Dominique Crenn.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto