Questa notte abbiamo assistito ad una vera e propria goleada del Brasile ai danni del malcapitato Haiti. Gli uomini di Dunga hanno dominato per 7-1, portandosi a 4 punti, insieme al Perù, ed agguantando la prima posizione. I bianco-rossi, infatti, non sono riusciti a portare a casa i 3 punti, che avrebbero significato qualificazione anticipata, pareggiando contro l'Ecuador in un rocambolesco 2-2. Si deciderà tutto all'ultima giornata, con l'Ecuador che gioca contro Haiti ed uno scontro diretto fra Perù e Brasile.

Brasile - Haiti: 7-1

Una partita che non ha mai avuto storia, con un Brasile super favorito per la vittoria finale, ma non pensavamo fino a questo punto.

Al 14' del primo tempo, Coutinho apre le danze, segnando uno splendido gol da fuori area che batte il portiere Haitiano, e si ripete un quarto d'ora dopo, spingendo in porta un pallone d'oro regalatogli da Jonas. C'è solo una squadra in campo, e al 35' lo spettacolo continua: cross perfetto di Daniel Alves, che Renato raccoglie ed insacca di testa, è 3-0.

Nel secondo tempo la storia non cambia, con il Brasile che al 59' cala il poker, grazie ad una rasoiata di Gabriel. Haiti sembra avere un moto di orgoglio e cresce sempre di più, minuto dopo minuto, ma sono ancora gli undici di Dunga a segnare: gol di Lucas al 67'. Tre minuti dopo arriva la reazione di Haiti, con il gol di Marcelin; ma i gol non sono finiti: a quattro minuti dalla fine, un erroraccio difensivo regala a Renato il gol del 6-1, mentre in pieno recupero, Coutinho tira fuori un'altra perla da fuori area, realizzando il 7-1 e la sua tripletta personale.

Ecuador - Perù

Spettacolo puro anche nell'altra gara del girone, con l'Ecuador che completa una rimonta che fa ancora sperare per la qualificazione.

E' un inizio da incubo quello dell'Ecuador: subito miracolo di Dominguez al primo minuto di gioco e gol di Christian Cueva al 5', che porta il Perù in vantaggio. Esattamente cinque minuti dopo, Edison Flores calcia un piazzato che va a finire dietro le spalle del portiere ecuadoregno: 2-0 e partita che sembra finita qui.

Ma nonostante un'altra importante occasione peruviana, con l traversa di Revoredo, gli uomini di Quinteros sembrano giocare bene e senza paura, come se quell'inizio di gara non fosse mai esistito. E questo atteggiamento li premia: al 39' del primo tempo, Enner Valencia insacca e riapre il risultato: 2-1. Nella seconda frazione di gara il Perù sparisce ed inizia il dominio Ecuador: bastano tre minuti di gioco, e Bolanos rimette il risultato in parità.

D'ora in poi solo Ecuador, che trova, però, davanti a se, un grande portiere, che compie due miracoli, prima su Montero poi su Valencia. Niente più da segnalare, se non un' espulsione, a fine partita, del giocatore ecuadoregno Achilier.

Classifica Coppa America Girone B:

Brasile: 4 punti

Perù: 4 punti

Ecuador: 2 punti

Haiti: 0 punti

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto