Approda a Milano con un concerto gratuito domenica 31 luglio lo storico gruppo di folk rock occitano Lou Dalfin. Impegnati con la tournée del loro ultimo album "Musica endemica", i Lou Dalfin sono attivi da oltre 30 anni e rappresentano il più grande esempio di musica occitana nata e cresciuta in Italia. I loro brani sono cantati rigorosamente in lingua d'Oc e musicati con strumenti della tradizione occitana, come la ghironda, accanto a strumenti moderni.

Il concerto, ad ingresso libero e gratuito, chiude la programmazione del festival delle culture "Triulza il Mondo!" di Cascina Triulza, all'interno dell'area Expo. La manifestazione, organizzata dall'associazione Sinitah e da Fondazione Triulza, ha dedicato a partire da giugno un tema specifico per ogni week end e si fermerà ad agosto per riprendere a settembre con gli ultimi quattro appuntamenti.

L'Occitania e i Lou Dalfin

L'Occitania è una regione a cavallo tra Francia, Italia e Spagna, non delimitata da confini politici, ma da marcati caratteri identitari come lingua, musica e tradizioni popolari. I Lou Dalfin nascono nell'Occitania italiana, in Piemonte, e dai primi anni '80 lavorano per presentare la loro cultura al mondo. Per rendere le tradizioni occitane più fruibili al vasto pubblico europeo, hanno inserito sin dai primi anni di attività contaminazioni rock e jazz, creando così un sound unico nel suo genere.

Il festival delle culture Triulza il Mondo!

"Abbiamo scelto di chiudere prima della pausa di agosto con l'Occitania perché è un'area di forte contaminazione culturale - spiega Emanuele Patti, direttore artistico del festival - un'area le cui genti sono fortemente legate alle loro tradizioni, a partire dalla lingua, ma al contempo aperte al mondo e agli stimoli che arrivano da altre culture.

I migliori video del giorno

L'Occitania incarna lo spirito del festival in maniera unica. Torneremo a settembre con quattro Eventi molto particolari e ricercati, e il nostro auspicio è di replicare questa prima edizione del festival nei prossimi anni".

Non solo musica

Sabato 30 e domenica 31, l'Occitania si propone al pubblico anche attraverso il palato: a partire dalle 19:30 sarà possibile gustare un aperitivo a tema, oppure accedere al ristorante di Cascina Triulza che propone un menu con i sapori tipici della regione a cura della scuola Enaip Lombardia. Dalle 18:30 di domenica andrà in scena uno spettacolo per bambini con marionette a tavoletta animate a ritmo di ghironda da uno dei padri del folk italiano: Silvio Orlandi.