Una maestra elementare tutto pepe. Marcella da Brescia ha deciso di vivere al massimo le sue passioni. Senza timori per pettegolezzi e falsi moralismi. La bresciana ha scelto di fuggire via dalla quotidiana monotonia per vivere intense emozioni. Voglia di trasgredire ma anche di lottare per sconfiggere vecchi pregiudizi. Finito il lavoro, la trentasettenne sveste i panni dell'insegnante e si trasforma in una voluttuosa ed instancabile amante. L'avvenente maestra è riuscita negli anni a celare senza alcun fastidio la sua doppia vita. Prima il dovere e poi il piacere. Questa la parola d'ordine di Marcella. Per la trentasettenne la Trasgressione non ha limiti.

La complicità del marito

Marcella non disdegna situazioni estreme. L'insegnante condivide la sua passione con il marito sessantaquattrenne. Un feeling totale per una coppia dalla mentalità aperta. Marcella scatena la sua libidine in tutti i luoghi possibili. Parcheggi, bagni pubblici, cinema, aree di servizio: quando scatta la scintilla qualsiasi posto è buono per esibirsi. La prorompente maestra è stata segnalata ad Alex Magni. Il mago dell'Eros amatoriale ha subito contattato la "passionaria" della trasgressione. Il regista non ha saputo resistere alla tentazione di vederla all'opera in un film prodotto dalla "Cento x Cento". L'insegnante ha dato subito il suo assenso e presto la sua prima "pellicola" amatoriale sarà disponibile sul web.

"In Italia tante donne come l'insegnante"

"Chi non ha limiti nelle relazioni amorose alla lunga ne diventa dipendente" ha affermato Alex Magni in esclusiva per Blasting News.

I migliori video del giorno

Il regista sottolinea che sono tante le donne insospettabili che improvvisamente scatenano i loro istinti più nascosti. Marcella si esibirà nel suo primo film amatoriale con la mascherina. Vista la sua naturale propensione all'esibizionismo potrebbe essere il primo di una lunga serie di film amatoriali. La maestra bresciana è pronta per dispensare nuove interessanti "lezioni". Alex Magni assicura che in tanti hanno già espresso la volontà di essere "interrogati" da Marcella.