La Fiera Internazionale di Bologna "Arte e Fiera" è un appuntamento annuale imperdibile non solo per i collezionisti, i galleristi e gli artisti che espongono.

Non è una vetrina commerciale tout court come si potrebbe pensare, al contrario.

Si tratta di un'occasione eccezionale anche per chi studia o è amante della storia dell'arte, visto che molte opere, che non appartengono al patrimonio pubblico, possono essere osservate solo in questo frangente espositivo, che raccoglie gallerie d'arte private di tutta Italia e non solo.

Quindi, invece di affrontare lunghi e costosi viaggi che forse non tutti possono permettersi, basta recarsi ad Arte e Fiera nel capoluogo emiliano e fruire, nei padiglioni in Viale della Fiera n° 20, del fascino di opere di artisti già affermati o giovani promettenti.

E' doveroso ricordare che proprio a Bologna, nel 1968, nacque il rivoluzionario DAMS (Discipline Arte Musica e Spettacolo), la facoltà universitaria indirizzata allo studio delle Arti Visive, che ha prodotto negli anni tanti storici d'arte illustri - fra cui la compianta Francesca Alinovi che ebbe per prima la lungimiranza di lanciare in Italia le ultime tendenze statunitensi, lei che fu amica di Jean-Michel Basquiat e Keith Haring -, a sottolineare l'amore profondo fra la città felsinea e il gusto per il bello.

Arte e Fiera apre i battenti, in un certo senso, già domani venerdì 20 gennaio, con la conferenza stampa di presentazione a Palazzo D'Accursio, in Piazza Maggiore n°6, nella Sala Tassinari alle ore 12.00.Oltre al neo Direttore Artistico di Arte Fiera, Angela Vettese, presenzieranno anche alcune autorità cittadine e il Presidente di Bologna Fiere, Franco Boni.

I migliori video del giorno

In questa edizione del 2017, Arte e Fiera propone diversi spazi espositivi, fra cui uno dedicato alla fotografia curato direttamente da Angela Vattese, e un sito per i cybernauti molto ben organizzato, che trasmette informazioni fondamentali per i visitatori, a partire dalla possibilità di acquisto dei biglietti, i relativi costi, fino alla spiegazione capillare della poetica e organizzazione dell'avvenimento.