Anche in tempi di crisi, ad una serata al cinema gli italiani proprio non vogliono rinunciare. I dati del box office parlano chiaro: lo scorso anno nel nostro paese sono stati venduti 105.385.195 biglietti con una crescita rispetto al 2015 del 6,06%, che equivale a incassi per 661 milioni di euro (+3,86%). L’altro dato confortante è che una volta tanto Cinecittà batte Hollywood, visto che le produzioni nazionali hanno fatto la parte del leone con due film al primo e secondo posto nella top ten 2016.

Pubblicità
Pubblicità

Checco Zalone superstar

L’incontrastata superstar dello scorso anno è Checco Zalone: con il suo “Quo vado?” l'attore pugliese, diventato papà per la seconda volta il 12 Gennaio scorso, è al primo posto del botteghino con oltre 65 milioni di euro d'incassi. Sempre per i dati definitivi del box office, elaborati da Cinetel, la seconda posizione spetta alla commedia di Paolo Genovese “Perfetti sconosciuti”, vincitrice del David di Donatello e venduta in tutto il mondo.

Pubblicità

Il film, interpretato tra gli altri da Marco Giallini, Kasia Smutniak e Valerio Mastandrea, ha incassato però "solo" 17,3 milioni di euro, ben 48 in meno di "Quo vado?".

Cartoon, fantasy e supereroi

Per il resto, la classifica dei film più visti dimostra come agli italiani piacciano animazione, fantasy e supereroi: al terzo posto troviamo il cartoon “Alla ricerca di Dory”, con un incasso di 15 milioni, seguito a un’incollatura da “Animali fantastici e dove trovarli", prima pellicola tratta dalla nuova saga firmata dalla scrittrice britannica J.K.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cinema

Rowling (la mamma di Harry Potter), che si è fermata a 14,8 milioni di euro. Quinta posizione per “Revenant-Redivivo” (13,8 milioni), il film di Alejandro González Iñárritu che ha fruttato a Leonardo DiCaprio il primo oscar come miglior attore protagonista, seguito da un altro cartoon, "Pets - vita da animali" (13,2). Poi in classifica ci sono "Inferno" (12,4) , "Suicide Squad" (12,1) e chiudono la top ten "Zootropolis", altro film d’animazione, e "Captain America: Civil War", rispettivamente al nono e decimo posto (entrambi sopra gli 11,3 milioni di euro).

Senza Checco un Natale disastroso

L’unico cruccio, e non da poco, di questa annata positiva per il mondo del grande schermo sono i dati del Natale 2016, che hanno fatto segnare un fortissimo calo di presenze (-35,7%) e d’incassi (-38%) tra la metà di dicembre e l’Epifania. E pensare che i titoli usciti sono stati ben 29, ossia 12 in più dell’anno prima. Forse troppi, ma di certo a fare la differenza è stata un’assenza: quella di Checco Zalone, che non aveva il suo film in sala.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto