È stato pubblicato ieri lo Screenplay di Animali Fantastici, il primo testo di questo tipo pubblicato dall'autrice di harry potter, J.K. Rowling, in Italia edito da Salani. L'ebook italiano dello screenplay sarà pubblicato da Pottermore, l'editore digitale ufficiale del Magico Mondo di J.K. Rowling. Il testo svela che la storia, ispirata all'omonimo testo originale di Hogwarts di Newt Scamander, seguirà una linea narrativa divergente e nuova, che ospiterà moltissime creature fantastiche ma non tratterà questo come unico tema. Molti rumors raccontano, infatti, che nelle prossime pellicole sarà approfondita ad esempio la storia di silente.

Silente gay contro gli stereotipi

Approfondito progressivamente come uno dei principali personaggi della storia, Dumbledore (tradotto in italiano con il nome di Albus Silente), è una figura ambigua ma complessivamente positiva, guida ed aiutante del protagonista.

Albus Silente è gay, e questo la Rowling l'aveva svelato ormai nel 2007, attraverso un'intervista che velocemente venne accompagnata da polemiche e dimostrazioni di ammirazione.

È da sottolineare come la sua figura, in una saga che ha avuto una risonanza grandiosa attraverso i libri, ma anche i film e il merchandising, sia importante e comunichi un messaggio fondamentale per sdoganare i grandi stereotipi sui maschi omosessuali che ogni giorno permeano le menti di coloro che non approfondiscono.

Silente è prima di tutto un uomo anziano, ma non solo: è un anziano saggio, lungimirante, una guida. Non è effemminato ma non è neanche un macho, è un aiutante di Harry Potter ma il lettore attento si rende conto di come non sia la bontà la sua principale caratteristica (e dunque Rowling non lo rende il "buono a tutti costi" politicamente corretto).

I migliori video del giorno

È un personaggio complesso, uno dei più articolati di tutta la storia, ed è gay. Il simbolo che rappresenta sta a significare (scontato per alcuni, fondamentale per altri) un grande messaggio di uguaglianza e parità.

L'amore di Silente, una storia difficile

Il grande amore di Silente è già stato svelato nei libri. Dopo l'uscita di "Animali fantastici" al cinema, però, è stata presentato anche al grande pubblico: Gellert Grindewald, colui che nel film rappresenta il perfido antagonista di Newt Scamander e che, a dire il vero, noi spettatori vediamo solo accennato in questa prima pellicola.

Chi è Grindelwald? Uno dei più potenti maghi oscuri della storia di Harry Potter. Di poco inferiore al ben più conosciuto Lord Voldemort, si distanzia da lui per l'idealismo utopistico che ha da sempre messo in pratica, utilizzando la filosofia del "fine che giustifica i mezzi". Un pari di Silente, e d'altronde altro non poteva essere: figura altrettanto complessa, dalle notizie circolanti verrà mostrata e approfondita nei prossimi film di questo spin-off, assieme al rapporto intimo che li legava.