Stanotte, 27 febbraio alle ore 2:30 (ora italiana) è andata in onda la lunga notte degli oscar2017 ed è accaduto qualcosa di davvero clamoroso ed incredibile: è stata annunciata la vittoria di La La Land, rivelatosi poi una gaffe in quanto il vero miglior film è stato in realtà Moonlight. Per quanto riguarda il favoritissimo musical di Damien Chazelle, è stato quello che ha incassato più premi tra cui quello della miglior regia e miglior attrice protagonista, Emma Stone. Il premio miglior attore protagonista è stato conquistato da Casey Affleck, mentre sono stati premiate come migliori attici non protagoniste Mahershala Ali e Viola Davis.

Colpo di scena durante la Notte degli Oscar: la vittoria di Moonlight

E' stato un vero e proprio colpo di scena inaspettato, in quanto si è rivelata un'edizione della notte degli Oscar davvero memorabile nella storia per quanto riguarda una "finta" vittoria.

Dopo l'annuncio del vincitore, i produttori del musical La La Land, Warren Beatty e Faye Dunaway sono approdati sul palcoscenico per il ritiro della statuetta e per il discorso di ringraziamento. Dopodiché, arriva una sorpresa non proprio piacevole per colpa di un errore di busta. In realtà, il Miglior Film è stato Moonlight diretto da Barry Jackis ed è stato un brutto colpo per uno dei produttori di La La Land che esclama, dopo aver interrotto il discorso: "Ormai, l'abbiamo perduto". Il pubblico presente al Dolby Teatre di Los Angeles, è rimasto del tutto stupito e non credeva a ciò che è accaduto durante la cerimonia. A raccontare ciò che era successo, è stato proprio il produttore Beatty che ha dichiarato di aver aperto la busta e di aver visto scritto "Emma Stone di La La Land": in realtà, è stato il premio di miglior attrice protagonista e non di Miglior Film.

I migliori video del giorno

Dopo questa clamorosa gaffe, si è avvicinata al palco tutta l'equipe di Moonlight per ritirare la tanto ambita statuetta. Insomma, tutto sembra essere cambiato in quanto ha vinto una pellicola che racconta di povertà, droga e amori omosessuali al posto della classica e sognante love story.

Inchiesta sulla gaffe agli Oscar

La PrinceWaterhouseCooper, la società che è stata incaricata per il conteggio delle votazioni agli Oscar ha dichiarato di aver aperto un'inchiesta sul malinteso avvenuto durante l'annunciazione del miglior film. "Chiediamo scusa a Moonlight, ai produttori di La La Land, Warren Beatty e Faye Dunaway e a tutti i telespettatori per quanto è successo durante la proclamazione del miglior film. I conduttori hanno ricevuto una busta sbagliata e l'errore è stato corretto appena l'abbiamo scoperto. Stiamo indagando su ciò che è successo e siamo davvero dispiaciuti" ha dichiarato la società stessa.