Lo scorso lunedì, 22 maggio 2017, si è consumato un nuovo attentato terroristico che ha messo in ginocchio non solo il Regno Unito, ma anche il mondo della musica. La cantante statunitense più amata dai teenager di oggi, Ariana Grande, si è offerta di pagare i funerali delle vittime colpite dall'attentato di Manchester.

Ariana è affranta per l'attentato a Manchester

Lunedì, 22 maggio 2017, è avvenuto un nuovo attentato terroristico di matrice islamica, che è stato rivendicato dall'Isis. L'ultimo attentato kamikaze, consumatosi in quel di Manchester, nel Regno Unito, ha traumatizzato la cantante statunitense di 'Dangerous Woman', Ariana Grande, il suo fanbase e non solo.

Il mondo della musica si è detto indignato per quanto è accaduto nell'arena indoor più grande d'Europa, la 'Manchester Arena', che ha una capienza di 21.000 persone.

L'esplosione è avvenuta nel bel mezzo dell'ultimo concerto britannico, tenuto da Ariana Grande, per il suo 'Dangerous Woman Tour': a seguito dell'attentato terroristico consumatosi ai danni di Manchester, il nuovo tour della cantante dalle orecchie di coniglietta di 'Playboy' è stato momentaneamente sospeso. Ariana si sarebbe dovuta esibire anche in Italia, a Roma e a Torino, ma le date italiane dei concerti previsti per il 15 e il 17 giugno 2017 ad oggi non sono state confermate.

Nelle ultime ore, diversi siti britannici hanno reso pubbliche delle foto che immortalano Ariana Grande atterrata in Florida, dove ad attenderla in aeroporto ha trovato i suoi amici più cari e i suoi familiari.

I migliori video del giorno

La cantante di 'Dangerous Woman' è tornata a casa, dopo essersi dichiarata distrutta sul piano fisico e mentale, in un post pubblicato via social-media, a diverse ore dall'attentato kamikaze che è costato la vita a molti suoi fan, tra i quali anche giovanissimi.

Ariana contatta i familiari delle vittime di Manchester

Secondo le ultime indiscrezioni riportate da diversi tabloid britannici, tra cui 'The Mirror', 'Ariana Grande ha contattato i familiari delle vittime colpite dal brutale attentato, avvenuto nella Manchester Arena', dicendosi disposta a pagare i funerali dei suoi fan, che si sono tragicamente spenti lo scorso lunedì sera, in quel di Manchester.

La succitata notizia sarebbe stata originariamente rivelata da una fonte-insider, vicina al team-management della cantante, ed è stata riportata dall'autorevole fansite di Ariana Grande, 'Ariana Updates!'.