Far rinascere la cultura del libro nell'epoca dominata da internet e dallo streaming è un'impresa non da poco. Farsene carico, poi, è un compito a metà strada tra l'onore e l'onere. Ma la passione e la voglia di non sentirsi "sconfitti" travalicano i confini di ciò che a primo impatto sembra impossibile. La prima edizione del Festival del Libro, in programma a padula dal 12 al 14 maggio, si pone al centro dell'argomento.

Riassaporare il gusto della lettura imprimendo nei giovani un concetto tanto importante quanto dimenticato: anche la letteratura è intrattenimento, anche la letteratura diverte, apre mondi nuovi, scuote le menti. Nasce grosso modo con questo obiettivo "All books are important", la prima di tre edizioni itineranti che si sposteranno poi a Tirana (Albania) e Skopye (Macedonia).

Un progetto ambizioso

Dietro tutto ciò c'è l'associazione no profit Agenzia Arcipelago Onlus di Pozzuoli, che per dare il via al progetto si è avvalsa della collaborazione del Comune di Padula, dell'Assessorato all'Istruzione e politiche sociali della Regione Campania e i Lions Club Padula Certosa San Lorenzo.

Ma non solo. A essa si sono affiancate (ecco giustificate le altre tappe) le case editrici Ditura (Tirana) e Tabernakul Publishing (Skopye), fruitrici del progetto cofinanziato dalla Commissione Europea "La Readers of the future (Europe creative)". "All books are important" vuole raggiungere un target ben preciso: l'inglesismo con cui si offre alla comunità è uno stratagemma utile per arrivare a un bacino tanto largo quanto giovane e per assicurarsi una risposta degna di un evento culturale ad ampio raggio che attraversa anche i confini nazionali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Libri

Saranno tre giorni intensi: il programma, infatti, prevede trenta eventi tra presentazioni, incontri con autori, scrittori e disegnatori, seminari, laboratori e anche spettacoli musicali. Domani alle ore 12 è prevista la conferenza stampa di presentazione negli uffici dell'assessorato regionale all'Istruzione e Politiche sociali, sita al Centro direzionale di Napoli.

La presentazione di domani

Sarà l'assessore Lucia Fortini a ospitare la conferenza stampa, che vedrà anche la presenza di chi questa rassegna l'ha vista nascere e crescere diventando un progetto prima astratto e poi concreto.

Ci saranno infatti anche il Sindaco di Padula, Paolo Imparato, e il Presidente dell'Agenzia Arcipelago Onlus, Angela La Torre. Si parlerà della Certosa di Padula come luogo perfetto per ospitare le decine e decine di editori, autori e persone che vorranno immergersi nel mondo della lettura. L'evento si pone inoltre a pochi giorni dall'annuncio dell'arrivo dell'arrivo a Napoli della Fiera "RIcomincio dai Libri" (prossime fine settembre) e dopo il flashmob anticamorra "Spacciamo libri" organizzato dall'associazione "Studenti napoletani contro la camorra".

Insomma, un'opportunità da non perdere, un appuntamento a cui è vietato mancare. La rinascita culturale di un Paese si vede anche da questo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto