Il vincitore dell'eurovision Song Contest 2017 è stato ricoverato presso l'ospedale Santa Cruz en Carnaxide di Lisbona in condizioni piuttosto gravi, ed è in attesa di un trapianto di cuore. La notizia è stata diffusa dai media portoghesi, secondo i quali lo stato di salute del cantante sarebbe davvero precario. Un familiare del giovane artista, ai microfoni di un'emittente lusitana, ha dichiarato: "È controllato e vigilato, ora corre meno rischi, le macchine cui è collegato svolgono le funzioni che normalmente dovrebbero compiere i suoi organi".

Nonostante ciò, la preoccupazione dei fan e della famiglia è davvero tanta.

La sua malattia

Sin da quando ha partecipato all'Eurovision 2017, si è appreso che salvador sobral soffriva di una malattia cardiaca. Proprio il cantante, durante la kermesse, aveva rivelato i suoi problemi di salute, aggiungendo che i medici gli avevano dato il permesso di giungere in Ucraina solo per partecipare alla finale della competizione musicale. Infine aveva aggiunto che da quel momento avrebbe avuto bisogno di un trapianto di cuore.

Durante l'ultimo concerto tenuto dal vincitore dell'Eurovision 2017, i suoi fan si sono presentati con dei palloncini a forma di cuore: "Spero che uno di questi mi serva", ha detto Salvador Sobral guardando i palloni gonfiabili e commuovendo il pubblico durante l'esibizione.

Purtroppo le sue condizioni cardiache si sono aggravate proprio durante quel concerto, costringendolo ad abbandonare il palco senza portare a termine la sua performance.

Il ricovero

Il ricovero di Salvador Sobral è giunto all'improvviso: il cantante, qualche giorno prima di essere trasportato in ospedale, aveva dichiarato che ben presto sarebbe tornato a tenere dei concerti, e che solo temporaneamente avrebbe dovuto annullare tutte le sue date per prendersi un periodo di pausa per curarsi.

Questo stop, però, non è bastato all'artista lusitano, perché sembra che proprio la fatica a cui si è sottoposto negli ultimi mesi, prendendo parte a diverse manifestazioni musicali, avrebbe peggiorato ulteriormente il suo problema cardiaco.

La speranza

"Mi metto nelle mani dei medici", aveva affermato Salvador Sobral nell'annunciare ai fan la cancellazione dei suoi concerti e l'attesa di un trapianto di cuore.

Il giovane interprete aveva postato un videomessaggio sulle sue pagine ufficiali, dichiarando di non sapere entro quanto tempo sarebbe tornato in piena forma: "Non è un segreto che la mia salute e la mia malattia siano fragili. Purtroppo è arrivato il momento di consegnare, per così dire, il mio corpo alla scienza, e sono costretto a lasciare i concerti e la musica".

Inoltre aveva aggiunto che da quel momento avrebbe dovuto prendersi cura del suo corpo e della sua malattia, al fine di ristabilirsi al più presto e di tornare a calcare i palcoscenici e a scrivere nuove canzoni: "Devo andare a risolvere questo mio problema cardiaco. Non so quanto tempo ci vorrà, purtroppo. È dura e per questo vi voglio ringraziare per tutto il supporto che mi avete dato e che mi state dando".

Infine Sobral aveva ringraziato i suoi supporter, spiegando che il suo ultimo concerto era stato organizzato proprio per dare un addio temporaneo: "Non potevo e non volevo lasciarvi senza salutarvi prima. Il mio ultimo concerto è stato speciale, è stato come un addio momentaneo. Spero che ci rivedremo molto presto e spero che andrà tutto per il meglio".

Segui la nostra pagina Facebook!