"Tesori del Mogul e dei Maharaja: La Collezione Al Thani" è la nuova mostra di Palazzo Ducale, iniziata da poco più di un mese e che si chiuderà il 3 gennaio 2018. Il meraviglioso museo di Piazza San Marco a Venezia ospita, nella Sala dello Scrutinio, la prima apparizione in Italia della collezione orientale delle gemme e dei preziosissimi gioielli appartenenti alla collezione dell'emiro arabo Al Thani.

Questa spettacolare serie di oggetti di pregevolissima fattura si compone di 270 pezzi esposti che raccontano la storia dell'Arte orafa nel subcontinente indiano.

Il preziosismo della Collezione

Pietre preziose, gemme ornamentali, monili unici, antichi e leggendari, sciabole di fattura pregevolissima e di impareggiabile bellezza, questa è la collezione Al Thani. Una mostra che racconta una storia lunga cinque secoli di un paese ricco, l'India, di materiali di grande fascino e valore, e con un'invidiabile tradizione artigiana nel campo della lavorazione delle pietre preziose e dei metalli.

Questa collezione racchiude in sé pezzi provenienti da vari luoghi e con differenti storie: Perle del Golfo Persico, Rubini Ceylon, Zaffiri del Kashmir provenienti dall'Asia Meridionale, e racchiude informazioni storiche spesso fuori dal nostro interesse occidentale, come la salita al potere della dinastia Moghul nel XVI secolo, che segnò una svolta epocale per l'oreficeria che passò dall'essere solo artigianato a vera e propria arte.

Una mostra che, prima di tutto, porta alla luce il periodo d'oro di un paese misterioso e stupendo come l'India, evidenziando le sue forme di ritualità e i suoi tesori, lontani dal nostro immaginario e dalla nostra concezione moderna. In secondo piano ci fa rendere conto di come questo mondo, ai nostri occhi pressoché sconosciuto, abbia influito in larga misura anche sulla nostra contemporaneità, evidenziando come la nostra oreficeria, il nostro gusto in fatto di gioielli e ricchezze, sia stato inevitabilmente influenzato dal contatto coloniale che avvenne nel '700 tra gli inglesi e le antiche dinastie regnanti.

Una mostra in un contesto insuperabile

"Tesori dei Moghul e dei Marahaja" è una mostra curata dal conservatore capo della collezione Al Thani, Amin Jaffer, dallo studioso d'arte Orientale Gian Carlo Calza e dalla direttrice scientifica Gabriella Belli. Una mostra che si colloca in un contesto senza eguali nel panorama mondiale: Palazzo Ducale è uno dei musei più visitati ed importanti al mondo, portare una collezione di qualunque tipo in un contesto come questo è un rischio da calcolare, vista la preziosità degli spazi e delle collezioni di quadri ed opere già presenti nel museo.

Quest'esposizione non solo si colloca al meglio nel palazzo ma ricorda anche allo spettatore il ponte storico che la Repubblica Serenissima di Venezia ha sempre mantenuto con l'Oriente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto