E' finita domenica 5 novembre la mostra fotografica che ha coinvolto l'intera cittadina di Bassano del Grappa. Un'esposizione di prodotti artistici realizzati da vari autori internazionali che hanno catturato l'attenzione del pubblico con il loro forte impatto emotivo e la sublime bellezza dei colori.

L'intero nucleo cittadino è stato coinvolto nella realizzazione di questo grande progetto, facendo riferimento su alcuni punti salienti, prima sede (e più importante) Palazzo Bonaguro.

Una piccola realtà per artisti internazionalli

Brasile, Giappone, Korea, Cina, Francia, Germania e molte altre sono le nazioni da cui provengono i vari fotografi che hanno realizzato questa mostra.

Artisti con differenti stili, differenti tematiche e risultati. Dal Pathos delle fotografie sul medio oriente agli scatti sulla città di Bassano [VIDEO] e sui suoi fantastici paesaggi. Il mondo viene racchiuso in una mostra, i vari scorci, i vari paesaggi, scene di vita e di ambiti culturali totalmente diversi: da una denuncia per le condizioni di disagio più varie riscontrabili in questo mondo, alle ricchezze naturali che dobbiamo preservare, allo stile di vita dei benestanti.

Una città che si muove per la mostra

Fossimo a Venezia e se parlassimo di Biennale o di Mostra del cinema, non ci sarebbe nulla di strano nel vedere come tutto il centro storico del paese si sia mosso ed organizzato per promuovere la mostra. Un evento che non dava iniziali certezze di un ritorno economico, ha comunque smosso la città affinché non fosse coinvolto solo il Museo Civico o Palazzo Bonaguro, ma l'intero nucleo cittadino.

I migliori video del giorno

Sono state utilizzate più sedi per la mostra e non solo, in molti casi essa è stata presentata nuda e cruda all'aperto, come a dimostrazione che oggi l'Arte, la fotografia e la cultura in senso generale, hanno bisogno di essere viste ed apprezzate e cercano di scendere in piazza per facilitarne la fruizione.

Cosa resta di Bassano Fotografia-Oltre l'immagine?

Ed ora? Il pubblico ha avuto un assaggio di quello che Bassano può fare: una modesta cittadina che ambisce a crescere ed a far crescere i suoi cittadini nella cultura e nella conoscenza come le grandi città. Perché Bassano si è comportata come una grande città al pari di Milano, Venezia e Roma, coinvolgendo un grande pubblico e tutte le zone del centro.

Questa mostra potrebbe rivelarsi un gratificante punto di partenza per la crescita e per lo sviluppo cittadino, e forse essere la prima di una lunga serie di eventi sempre più importanti che potrebbero dare ulteriore lustro alla città.