La più nota delle commedie di Joseph Kesserling, "Arsenico e vecchi merletti" del 1939, è andata in scena domenica pomeriggio al Teatro Tina Di Lorenzo di Noto [VIDEO]per la regia di Davide Sbrogiò, grazie all'impegno del gruppo di Teatro "Catena Marino", incontrando da parte del pubblico in sala un'accoglienza numerosa ed entusiasta. Le singolari vicende della famiglia Brewster, condizionata dalle insane abitudini delle vecchie zie Abby (Tinella Tiberio) e Martha (Giusi Fortuna), autrici di una dozzina di omicidi a scapito di anziani malcapitati, hanno divertito i presenti, che non hanno fatto mancare risate ed applausi. Determinante la recitazione ritmata e accattivante delle due attrici netine, che hanno retto la scena per quasi due ore.

Eddy Lucchesi ha interpretato con esperienza il ruolo di Jonathan Brewster, fratello assassino alle prese con gli interventi di chirurgia plastica del dottor Herman Einstein. A vedersela con questa famiglia di pazzi è il nipote Mortimer Brewster, critico teatrale che Salvo Belfiore interpreta con passione, trasmettendo il senso di angoscia di chi scopre le follie dei propri familiari e cercando di barcamenarsi come può.

Teatro nel teatro

Altro personaggio fuori dall'ordinario è il vecchio zio Teddy Brewster, convinto di essere Theodor Roosvelt, alacremente impegnato nello scavo del canale di Panama all'interno della cantina di casa, dove le zie vogliono nascondere le vittime dei loro omicidi. Ma la polizia è ormai sulle tracce degli assassini e i sospetti sui Brewster, nonostante l'intervento del giovane Mortimer, di atto in atto diventano progressivamente crescenti, all'interno di una cornice di meta-teatro dove spesso si parla di commedie e lavori creativi e di scrittura dentro lo stesso spettacolo portato in scena dalla compagnia.

Prossimi eventi a Noto

A firmare questa iniziativa culturale, proposta a posto unico agli spettatori, è stata l'associazione culturale "Da qui ... in poi", con il patrocinio degli assessorati al Turismo e Spettacolo e alla Cultura. Molti di questi attori li rivedremo in scena tra poco più di un mese quando verrà proposto a Noto [VIDEO] il dramma sacro "L'imbroglio", per la regia di Giuseppe Rosana, che vi invitiamo a non perdere. Mentre con lo stesso Davide Sbrogiò è in corso un laboratorio teatrale che porterà in scena nelle prossime settimane alcuni sketch divertenti tratti dal teatro dell'assurdo.