3

È previsto per sabato, 14 aprile, presso lo spazio Cannatella (via Papireto, 10), a partire dalle 09:30, a Palermo, l'iniziativa intitolata "Il potere del Mandala" curato da Antonella Bargione (guaritrice del cuore), artista palermitana che da 20 anni vive in Zimbabwe.

Scopo dell'evento è poter esprimere la creatività attraverso l'arte dei mandala (una particolare forma d'arte che consiste nperel disegnare figure complesse e colorarle a piacimento) per connettersi col proprio io interiore e riappacificarsi con esso.

L'arte che guarisce

Attraverso la guida competente di Antonella, i partecipanti all'iniziativa, verranno accompagnati lungo un percorso artistico e cromatico, fatto di forme e colori, pittura e disegno, con i quali i fruitori potranno avvicinarsi ad una conoscenza del proprio io e delle proprie emozioni con gioia e creatività.

Il tema che verrà esplorato è quello dei Mandala, rappresentazioni geometriche circolari che da un punto centrale si evolvono radialmente verso l'esterno. Dall'antico sanscrito, la parola viene utilizzata per rappresentare l'universo.

Più specificamente, "manda" significa "essenza", ma anche "prendere", "cogliere": non a caso, il Mandala è contenuto all'interno di un quadrato che fa riferimento alla "quadratura del cerchio", offerta simbolica dell'Universo.

"Dipingere in maniera intuitiva sulla tela - sostiene la Bargione - conduce l'attenzione verso la parte destra del cervello dove, attraverso l'intuizione, appunto, una pennellata seguirà l'altra e, in questo modo, ci si "perderà" nel processo creativo e di produzione piuttosto che al risultato finale. Grazie a questo lavoro, l'ansia, le preoccupazioni e le tensioni si scioglieranno producendo benessere" [VIDEO].

I migliori video del giorno

L'arteterapia e i suoi benefici

La terapia dell'arte, [VIDEO] a favore del benessere psicologico, è praticata sin dall'antichità e, in Italia, è utilizzata come supporto riabilitativo di alcune forme di handicap e di alcune patologie cognitivo-comportamentali e relazionali con risultati incoraggianti.

Naturalmente, è necessario che per svolgere questo tipo di attività, il paziente venga seguito da terapeuti esperti, ma è anche possibile, per chi non soffre di particolari patologie, ricorrere a tale strumento per migliorare il proprio umore. È bene, comunque, fare un'attenta distinzione tra svago e terapia: il primo può aiutare a rilassarci da una giornata pesante a lavoro; la seconda necessita della supervisione di un professionista esperto.