Il regista, sceneggiatore e attore canadese Xavier Dolan non è tra i nomi presenti sulla Croisette del 71° Festival di Cannes; il suo primo film in lingua inglese 'La mia vita con John F. Donovan' non è difatti tra i titoli selezionati nel concorso ufficiale, nonostante fosse tra i lungometraggi più papabili. Ora è lo stesso Xavier Dolan a rivelare i retroscena della sua assenza dal glamour del festival francese.

Un film dalla produzione travagliata

Entrato in produzione agli inizi del 2016, La mia vita con John F. Donovan ha terminato le sue riprese principali soltanto alla fine del 2017 a causa di un ritardo; pronto per una partecipazione al concorso dell'edizione 2018 del festival di Cannes, il lungometraggio in lingua inglese di Xavier Dolan ha poi subito nei mesi successivi un ulteriore ritardo le cui conseguenze si sono riversate sul lavoro di montaggio di alcune sequenze: nel febbraio di quest'anno è stata difatti tagliato dal montaggio preliminare il personaggio interpretato da Jessica Chastain, una giornalista manipolatrice e senza scrupoli, emblema negativo di una storia ambiziosa che sembra racconterà di una giovane star americana del piccolo schermo (il Kit Harington de 'Il trono di spade') la cui vita di successo viene messa improvvisamente in discussione dopo alcune rivelazioni scottanti riguardanti uno scambio di lettere con un ragazzi di undici anni appartenente al passato.

Ecco le ragioni dell'assenza al festival di Cannes

Il cineasta canadese di ventinove anni (autore di 'Mommy' e 'J'ai tué ma mère', premiati proprio a Cannes), vero e proprio enfant prodige del Cinema internazionale, ha rivelato a proposito della sorprendente assenza dalla lineup del festival francese: "Semplicemente, il film è ancora nella fase di post-produzione. Volevo inviarlo alla commissione di selezione di Cannes e l'ho anche fatto, ma poi alcuni avvenimenti dell'ultimo minuto mi hanno persuaso a desistere e pensare che forse Cannes non era la vetrina adatta per presentare il mio film in anteprima mondiale, e ad oggi non posso che non concordare". Sulla possibilità per il film di debuttare entro la fine dell'anno in altri circuiti festivalieri il regista canadese ha inoltre aggiunto: "Abbiamo deciso di presentare il film in altri luoghi, ma ora non sono nella posizione adatta per rivelare dove, come e quando, anche perché non so dove e quando il film avrà la sua premiére, ma faremo tutto ciò che è necessario affinché La mia vita con John F.

Donovan trovi un suo posto entro la fine dell'anno."