Ieri mattina 3 dicembre alle ore 11:30 si è tenuta presso il Foyer del Teatro Augusteo di Napoli, la conferenza stampa di presentazione della commedia musicale 'Cyrano'. Hanno presenziato a quest'ultima il regista Bruno Garofalo, gli attori principali (Gennaro Cannavacciuolo, Cosima Coppola e Gianluca Di Gennaro) e la produzione. Oltre ai già citati attori principali ci saranno altri 22 artisti tra attori, ballerini, cantanti e acrobati che calcheranno il palcoscenico del teatro del capoluogo campano.

Dopo 40 anni esatti, il Cyrano una delle piece francesi più apprezzate al mondo, un'opera senza tempo, sempre attuale tornerà sotto forma di musical nel teatro napoletano in anteprima nazionale da venerdì 6 dicembre a domenica 15 dicembre. Inoltre, il testo originale di tre ore è stato reso più essenziale, anche per contenere la durata in due tempi e due ore di spettacolo.

Ritorna il Cyrano di Pazzaglia e Modugno dopo 40 anni

La commedia scritta da Riccardo Pazzaglia e musicata da Domenico Modugno andò in scena per la prima volta nel 1978 a Roma nel Teatro Tenda. In quell'occasione Cyrano era interpretato da Modugno, poi c'era Catherine Spaak nel ruolo di Rossana e Paolo Malco era Cristiano. Invece, nella moderna versione musical resa possibile dall'impegno della 'Immaginando Produzioni' di Rosario Imparato, Cyrano sarà interpretato da Cannavacciuolo, la vibrante Rossana sarà interpretata dalla bellissima attrice Cosima Coppola e il giovane Gianluca Di Gennaro interpreterà Cristiano, il rivale-amico del protagonista principale.

Inoltre, c'è da aggiungere che la storica edizione del 1978 fu ripresa in un primo momento dalla Rai. Però purtroppo fu chiusa in un cassetto in quanto la messa in onda richiedeva mezzi imponenti e l'impiego di determinate figure artistiche di spessore, dai tecnici agli attori, cantanti, ballerini e acrobati.

Trama della commedia Cyrano

Il protagonista di questa commedia è Cyrano de Bergerac, un poeta e soldato molto abile con la spada e bravo anche ad usare le parole. Quest'ultimo era inoltre in grado di magnifiche dichiarazioni d'amore.

Inoltre, c'è da dire che il capolavoro di Cyrano è quello che oggi possiamo chiamare kolossal e fu scritto nel 1897 da Edmond Rostand. Quest'ultimo si ispirò ad una figura realmente esistita: un filosofo, soldato e drammaturgo del XVII secolo, un tale Savinien de Cyrano de Bergerac. In un primo momento, nessuno credeva che quest'opera riscuotesse un così grande successo, ma Rostand che fino a quel momento aveva scritto solo drammi senza successo riuscì ad ottenere un grandissimo trionfo con Cyrano fin dalla prima rappresentazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto