Nelle scorse ore BlastingNews ha intervistato in esclusiva Federica Calemme, modella, attrice e "professoressa" del noto programma televisivo di Rai1 L’Eredità. La 24enne ha raccontato come sta vivendo questi ultimi mesi molto particolari, ma anche di alcuni aspetti generali della propria vita.

'Occorre cercare di dare il giusto peso alle cose'

Ciao Federica, grazie per la tua disponibilità. Com'è cambiata la tua vita quotidiana durante questi ultimi due mesi?

"Ciao, la mia vita quotidiana durante questa emergenza è cambiata molto, prima lavoravo tutti i giorni non stavo mai ferma. Oggi, in merito a questa situazione, mi sono dovuta reinventare..."

Per molte persone questo periodo di stop è stato anche un momento di riflessione interiore.

È stato così anche per te?

"Assolutamente sì. Ho pensato ad eliminare l’importanza che attribuiamo a noi stessi, alle cose materiali, agli altri. Non è la fine del mondo se non hai abbinato bene la borsetta con le scarpe; non è la fine del mondo se la squadra per cui fai il tifo ha perso. Ma occorre cercare di dare il giusto peso alle cose".

Si dice che nulla sarà come prima. Secondo te, cosa caratterizzerà maggiormente il prossimo futuro?

"'Ci accorgeremo che eravamo felici senza sapere di esserlo' è la frase che mi rimbomba in testa in questi due mesi, purtroppo non prevedo il futuro ma sicuramente nulla sarà più come prima".

C’è un aspetto della crisi che ti ha colpito maggiormente?

"Un aspetto della crisi che mi ha colpito maggiormente è la crisi che sta attraversando il turismo, il non poter attualmente viaggiare!

L’idea di non potersi spostare liberamente dalle proprie abitazioni, il non poter vedere i propri affetti, essere appunto liberi di uscire".

C’è una cosa particolare di te che non ti è stata mai chiesta, ma di cui hai sempre voluto parlare?

"Nessuno mai mi chiede qual è secondo me una mia qualità che vorrei venisse apprezzata di più: in questo caso è la schiettezza.

Secondo il mio personale parere, essere schietti è sicuramente una qualità, soprattutto al giorno d'oggi in cui tutti preferiscono parlare alle spalle piuttosto che dire le cose in faccia. Ovviamente ci sono modi e modi per dire le cose!"

La fase di convivenza con questa situazione avrà riflessi su molti aspetti della nostra vita.

Tu quale lezione hai imparato da tutto questo?

"Ho imparato ad aspettare e a desiderare di più le cose, e soprattutto apprezzarle di più! Il non vedersi con gli amici, con parenti, non poter far una passeggiata prendersi un caffè. Tutte cose a cui prima non facevi caso, ma che ora desideri e apprezzi di più. Ma soprattutto i piccoli gesti!".

La prima cosa che farai quando sarà possibile tornare a muoversi con maggiore libertà?

"La prima cosa che farò è vedere il mio fidanzato. Abbiamo vissuto questo periodo ognuno a casa propria rispettando le regole!".

'Non bisogna arrendersi mai ed essere sempre positivi'

Il tuo primo pensiero quando ti svegli, e l’ultimo prima di addormentarti?

"Quando mi sveglio a volte mi capita di pensare che tutto questo sia surreale: non mi sarei mai immaginata una situazione del genere, una pandemia globale...le mascherine i guanti il distanziamento.

Ma sono molto fiduciosa! Il primo pensiero va a tutti gli operatori sanitari, medici, infermieri, ospedali che sono in prima linea e che in poco tempo hanno dovuto affrontare tutto ciò e salvare tante vite! Ma spesso penso anche a tutte le persone che non ce l’hanno fatta a sconfiggere tutto questo e alle loro famiglie! Prima di andare a dormire il mio pensiero va ai test effettuati, sperando che siano sempre più bassi i positivi dei tamponi e che molto presto potremo ritornare alla 'normalità'".

C’è un consiglio, oppure un pensiero che vuoi dire in conclusione di questa intervista?

"Il mio consiglio è quello di non abbattersi e non arrendersi mai ed essere sempre positivi, sempre!".

Grazie Federica, speriamo di averti presto nuovamente ospite in una prossima intervista.

"Grazie mille per questa piacevole chiacchierata, a presto".

Segui la pagina Curiosità
Segui
Segui la pagina Moda
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!