Il cortometraggio amatoriale di 25 minuti Batman – Dying is Easy, rilasciato su YouTube lo scorso 10 marzo, in pochi giorni ha superato le 3,7 milioni di visualizzazioni.

Incentrata sulle avventure del supereroe Batman, l’opera è stata realizzata dal team indipendente di Bat in the Sun Productions, con un budget di circa 74.800 dollari, accumulati dai registi fratelli Aaron e Sean Schoenke con una raccolta di crowdfunding avviata su IndieGogo, dunque con i finanziamenti dei fan.

Il progetto non-profit

Si tratta ovviamente di un progetto senza scopo di lucro, dunque realizzato a puro scopo d’intrattenimento, non essendo commissionato né formalmente autorizzato dalla casa produttrice Warner Bros.

, che detiene i diritti cinematografici del personaggio DC. Ma è certamente un raro caso di successo per un film “fan-made”, sicuramente dovuto alla sua qualità molto vicina agli standard cinematografici hollywoodiani e con un cast che può vantare figure di alto profilo professionale.

Il casting di alto livello

I registi e il loro team, grazie ai fondi raccolti, hanno potuto ottenere la partecipazione di alcuni attori professionisti, pur trattandosi di un cortometraggio amatoriale, che in genere si avvale di attori alle prime armi o senza alcuna esperienza.

Ma Batman - Diying is Easy, diversamente, ha potuto contare su un cast d’eccezione con attori professionisti che hanno lavorato in grandi produzioni acclamate dal pubblico e premiate dalla critica, tra cui: Michael Madsen (Kill Bill, The Hateful Eight di Tarantino) nei panni del detective Bullock, Doug Jones (Hellboy e l’Oscar The Shape of Water di Guillermo del Toro) in quelli dell’Enigmista.

Mentre l’attore Kevin Porter interpreta il protagonista Batman, la cui presenza scenica ricorda molto quella di Ben Affleck nei recenti film Warner e DC, il quale è ora sostituito da Robert Pattinson che vestirà i panni del personaggio nel reboot firmato da Matt Reeves.

Un Batman psicologico

Il film si concentra molto sugli aspetti drammatici e psicologici del personaggio di Batman, esplorando il rapporto con il Joker (interprato dallo stesso regista Aaron Schoenke), ma non mancano momenti d’azione e comparse di altri nemici storici del Cavaliere Oscuro, tra cui il già citato Enigmista, Killer-Croc, Harley Quinn, Poison Ivy e altri tutti realizzati con costumi all'altezza del budget stimato su IndieGogo.

Oltre all'alto livello del casting, anche la fotografia e la post-produzione sono decisamente sopra gli standard qualitativi che in genere si associano a questo tipo di produzioni amatoriali, capaci di catturare gli scenari cupi tipici del background di Batman, grazie anche alle vedute della fittizia città di Gotham che si pongono allo stesso livello dell’omonima serie tv incentrata sul commissario Gordon, prodotta nel 2014.

Segui la pagina Cinema
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!