I Tazenda, una delle band che meglio è riuscita ad unire i suoni della tradizione popolare al rock e alla musica pop, sta per tornare con un nuovo lavoro di inediti, dal titolo Antìstasis, che verrà anticipato il 19 marzo dal singolo "La ricerca del tempo perduto".

La ricerca del tempo perduto

Il 19 marzo tornano i Tazenda con un nuovo singolo musicale, intitolato La ricerca del tempo perduto. Il brano anticipa il nuovo album del gruppo sardo: Antìstasis, per il quale bisognerà però attendere il 26 marzo. L’album uscirà sia in formato digitale che in quello fisico, per Vida Records / Belive e Discoteca Laziale.

Sul sito ufficiale della storica band è già attivo il pre-order. La ricerca del tempo perduto, è un brano ispirato dalla grande canzone d’autore italiana, raccontano gli stessi Tazenda, e parla del viaggio come metafora di ogni uomo che cerca la sua strada, il proprio posto nel mondo e anche del mistero di come accadano certi incontri, nei quali risiede in fondo la bellezza della vita stessa.

Antìstasis, il nuovo album dei Tazenda

Antìstasis che in greco classico significa resistenza è il nuovo album dei Tazenda, che unisce la tradizione e la modernità al tempo stesso, cosa che ha sempre contraddistinto il sound della band, facendone un unicum nel panorama musicale italiano.

L'album racconta in 11 tracce, storie di vita comune, tra paure e speranze per la ricerca di un futuro migliore.

Sono tutti brani inediti, cantati in lingua sardo - logudorese e in italiano.

Un passato importante

Nella loro lunga e fortunata carriera, iniziata nel 1988, i Tazenda hanno dato alle stampe ben 19 album, tra inediti e dischi live, Antìstasis sarà dunque l’album numero 20 e arriva a distanza di nove anni dall'ultimo lavoro di inediti dei Tazenda, "Ottantotto", datato 2012.

Tra i loro più grandi successi, ricordiamo "Spunta la luna dal monte", che di fatto li fece conoscere al grande pubblico. La canzone fu presentata nel 1991 sul palco dell’Ariston, al Festival di Sanremo in coppia con Pierangelo Bertoli, riscuotendo un notevole successo.

Altri brani celebri dei Tazenda sono: "Pitzinnos in sa gherra", "Domo mia" in duetto con Eros Ramazzotti, "Madre Terra" con Francesco Renga, "Non potho reposare" Carrasecare, "Cuore e vento" con i Modà e "Piove luce" con Gianluca Grignani.

La band sarda ha dovuto fare a meno negli ultimi anni della voce di Andrea Parodi, prematuramente scomparso il 17 ottobre del 2006 a causa di un tumore. A Parodi è dedicato l'omonimo prestigioso premio che ogni anno scopre diversi talenti del mondo della world music.

Segui la nostra pagina Facebook!