Le festività natalizie [VIDEO] sono terminate ormai. Si è conclusa la corsa frenetica dell'acquisto dei regali che ogni anno ci attanaglia. Ma che fine fa la carta da pacco scartata? Solitamente la buttiamo o, se proprio ci piace particolarmente, la conserviamo, anche per futuri riutilizzi. Nel secondo caso stiamo quindi attenti a non strapparla.

C'è anche però chi ne fa un utilizzo diverso ed originale. E anche qualora la carta fosse logorata qua e là.

Abiti creati con carta regalo riciclata

Si chiama Olivia Maers, ma è nota sui social come "AvantGeek". Ha 26 anni ed è originaria del Nord Carolina. Sul suo profilo Instagram si descrive come designer di costumi internazionale.

La giovane artista infatti sta espandendo la propria fama creando abiti originali. E l'originalità è data dal tipo di materiale non convenzionale con cui sono realizzati.

Basta sfogliare le foto "social" della ventiseienne per rimanere subito rapiti dalla bellezza di questi abiti che riportano a un mondo fiabesco e da sogno [VIDEO], da vere principesse Disney. Si va da abiti realizzati con carta igienica, ad altri realizzati con foglie, ad altri ancora creati utilizzando tendaggi colorati.

L'ultima idea "bizzarra" è stato l'uso di carta regalo riciclata,nastri e colla. Le stampe sono soprattutto natalizie, anche per restare in tema, visto che sono stati pubblicati proprio in quel periodo. I modelli confezionati (è proprio il caso di dirlo) con questo materiale e sfoggiati dall'artista hanno come colori predominanti il rosso e il dorato.

E dopo la pausa di un anno presasi dal 2016, a fine 2017 è tornata con un nuovo abito, sempre di carta da pacco regalo, questa volta viola.

Insomma, Olivia è l'esempio vivente (e vincente) di come fare della propria passione anche un lavoro.

"Taco Belle" e l'abito da sposa

Già nel 2015 Olivia Maers aveva fatto attirare l'attenzione su di sè per la realizzazione di un abito creato con altri materiali altrettanto particolari: tacos giganti. L'abito era ispirato a quello da ballo di Belle ne "La Bella e la Bestia" , e diventò virale proprio per la sua specialità. Il nome con cui diventò noto fu "Taco Belle", per richiamare il materiale di cui era fatto.

Un'altra sua opera fu anche un bellissimo abito da sposa creato con carta igienica.

Per saperne di più ed ammirare le sue creazioni, basta visitare i profili Facebook e Instagram di Olivia Maers (Avantgeek), oltre che il suo sito personale.