5 romanzi che trattano l'argomento dell'epidemia, da Cecità al Decameron

Cecità" di José Saramago, metafora del mondo moderno - liberopensiero.eu
Cecità" di José Saramago, metafora del mondo moderno - liberopensiero.eu

L'epidemia è stata anche al centro della letteratura, fra i romanzi che ne hanno parlato ci sono anche 'La peste' e 'La morte a Venezia'.

Non perdere le ultime news
Clicca sull’argomento che ti interessa per seguirlo. Ti terremo aggiornato con le news da non perdere.
Clicca e guarda il video
Covid-19, approvato Decreto riaperture: zone gialle dal 26 aprile

L'epidemia del Covid-19 ha costretto milioni di italiani all'isolamento domestico. Tutto questo, oltre a creare una routine nelle azioni di ogni giorno, può indurre molte persone a immergersi nel mondo della letteratura e dei Libri. A tale proposito elenchiamo 5 romanzi famosi che trattano, in un'epoca differente dalla nostra, l'argomento di un'epidemia, allegorica o meno.

1

Cecità - José Saramago

Cecità è un romanzo scritto dal premio nobel per la letteratura José Saramago. Definito dalla critica come un capolavoro della letteratura fantastica racconta in maniere allegorica un'epidemia del tutto particolare: la cecità. Grazie alla cecità si può effettivamente guardare ciò che ognuno di noi è in realtà. Tale autoanalisi potrebbe davvero accomunarci in questo periodo di isolamento.

2

Nemesi - Philip Roth

Romanzo che ha per protagonista la polio, Roth guida il lettore fra le più piccole sfaccettature di ogni emozione che una simile pestilenza può far scaturire: paura, panico, rabbia, confusione, sofferenza e dolore. Le emozioni, nonostante l'epoca diversa, sono le stesse che intercorrono nella società attuale.

Segui la pagina Coronavirus
Segui
Segui la pagina Libri
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!