in America va molto di moda un genere fotografico che si chiama "boudoir" che tradotto dal francese vuol dire "stanza da letto di una donna". Questo tipo di servizio fotografico viene richiesto dalle donne che vogliono fare una sorpresa diversa e decisamente sexy al proprio uomo, non va confuso con il nudo artistico o commerciale, gli scatti infatti restano privati proprio perché sono "un regalo".

La realizzazionedel serviziofotografico

La fotografa che ha realizzato il servizio è un'americana di nome Victoria Caroline Haltom, specializzata in fotografia boudoir.

La sua cliente era una donna di origine texana sulla quarantina che sfoggiava le classiche forme morbide della taglia 46 e si è presentata alla Haltom dicendo "Ritocca tutte le mie foto e fai scomparire ogni traccia di rughe, cellulite, smagliature ed ogni altro difetto. Voglio essere perfetta almeno una volta nella mia vita". Voleva fare un regalo speciale al marito per riaccendere un po' un rapporto che, dopo tanti anni, cominciava a risentire della routine quotidiana.

Da professionista del settore la Haltom ha immortalato la donna in un centinaio diposizioni in una camera di un bell'hotel di San Diego, abbigliata con una splendida lingerie. Poi, come da richiesta, ha selezionato gli scatti migliori e rimosso da questi ultimi ogni tipo di imperfezione trasformandole nell'immagine della "donna perfetta".

La lettera che ogni moglie vorrebbe ricevere

Qualche giorno dopo Natale Victoria, aprendo la sua casella di posta elettronica, ha visto una mail che l'ha lasciata a bocca aperta.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Il mittente era il marito della donna texana a cui aveva fatto il book che la informava che lo aveva ricevuto ed era rimasto basito. La lettera diceva così "Sono insieme a mia moglie da quando avevamo 18 anni e abbiamo due figli. Lei a volte si lamentava dicendomi che secondo il suo parere non la trovavo più attraente e che non mi avrebbe biasimato se un giorno l'avessi lasciata per un'altra più giovane e bella.

Non avevo dato molto peso alle sue parole, ma ricevere questo servizio fotografico mi ha aperto gli occhi".

L'uomo ovviamente non era in collera con la fotografa, visto che ella aveva solo svolto il suo lavoro, e continua dicendo "So che lei non ha fatto altro che seguire le direttive di mia moglie, ma cancellando i suoi difetti ha cancellato la nostra vita insieme. Le smagliature mi ricordano i nostri bellissimi figli, le rughe sono il segno di 20 anni di risate insieme e la cellulite è la prova che abbiamo assaporato ogni tipo di prelibatezza".

Infine il marito della donna texana conclude ringraziando Victoria Caroline Haltom in questo modo "Grazie, mi hai fatto capire che devo fare di meglio per mia moglie e non farla arrivare a pensare che io voglia la donna ritoccata di queste foto. Da oggi in poi mi impegnerò ad esaltare la sua bellezza e ricordarle che amo tutto di lei anche le sue imperfezioni".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto