La notizia è arrivata dall'Inps: tutti i pensionati che non avranno avuto durante l'anno 2016 un reddito superiore a 13.049 euro, riceveranno la "nuova quattordicesima" e cioè, una maggiorazione del compenso del mese di luglio 2017.

'Nuova Quattordicesima' per gli aventi diritto

L'Inps ha comunicato che gli italiani che riusciranno a percepire lo stipendio più alto a Luglio, saranno ben 3,57 milioni, in aumento rispetto allo scorso anno dove i pensionati che ricevettero l'assegno furono 2,12 milioni.

La "nuova quattordicesima" costerà alle casse dello Stato, 1,7 miliardi di euro e verrà erogata solo a chi sarà in possesso dei seguenti requisiti:

- dopo i 64 anni di età

- reddito non superiore ai 13.049 euro nel 2016

Attenzione però, perchè chi percepisce gli assegni sociali mensili, pensione di invalidità civile o di vecchiaia a favore delle casalinghe, non avrà diritto alla maggiorazione della pensione nel mese di luglio.

Secondo l'ISTAT, rientrerebbero nella categoria 3,4 milioni di pensionati privati e 125.000 pubblici di cui e 6 mila del settore dello spettacolo e dello sport; tra questi, 2 milioni di persone hanno denunciato redditi non superiori a 9.000 euro annui e 1,45 milioni non superiori a 13.000.

Le cifre nel dettaglio

Il calcolo della cifra aggiuntiva da percepire a luglio verrà fatto secondo 3 criteri:

1) Reddito

2) Se si era un lavoratore dipendente o autonomo

3) Anni di contribuzione

Per tutti i pensionati con un reddito non superiore a 9.786 euro nel 2016, con 15 anni di contribuzione da lavoratore dipendente e con 18 da autonomo si percepiranno 437 euro; tra 15 e 25 anni da dipendente e tra 18 e 28 da autonomo, 546 euro e con oltre 25 anni da dipendente e oltre 28 da autonomo, 655 euro.

Un aumento rispetto all'assegno percepito nel 2016 rispettivamente di 101, 126 e 155 euro.

Per i pensionati con un reddito compreso tra 9.786 e 13.049 euro nel 2016, fino a 15 anni di contribuzione come dipendente e fino a 18 come autonomo verranno corrisposti 336 euro; tra 15 e 25 da dipendente e tra 18 e 28 da autonomo la somma sarà di 420 euro e chi ha oltre 25 anni di contribuzione dipendente e oltre 28 da autonomo, otterrà 504 euro.

Come fare per ottenere la maggiorazione dell'importo nel mese di luglio? Non bisognerà fare alcuna domanda o richiesta, sarà compito dell'INPS fare gli opportuni controlli e determinare se erogare l'importo o meno, secondo i criteri di legge.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!