La Germania è la prima scelta per gli immigrati in cerca di lavoro in tutto il mondo. Quest'anno si è raggiunto il livello record di 7,6 milioni di immigrati. Ma di che nazionalità sono gli immigrati in Germania? Si tratta soprattutto di rumeni, bulgari e polacchi per una percentuale totale di 5,8%. Si tratta di un punto e mezzo in più del 2012 e più del doppio rispetto al 2011. L'istituto di statistica nazionale tedesco, il Destatis, ha annunciato che si tratta dell'aumento maggiore dal 1967 ad oggi.

La motivazione risiede soprattutto nel fatto che la Germania è il vero motore dell'economia europea e per questo è la meta preferita per chi è in cerca di un'occupazione. Il flusso arriva soprattutto dai paesi dell'est che sono stati ammessi nell'Unione Europea di recente. Questo perché, da europei, è più semplice avere agevolazioni per essere assunti, anche da precari, in un'azienda tedesca.

Analizzando i dati dell'Europa dell'Est, si nota che i cittadini immigrati dalla Romania sono aumentati del 30,4 per cento, dall'Ungheria del 26 per cento, dalla Bulgaria del 24 per cento.

Ma le nazionalità sono anche dell'Europa, cosiddetta "tradizionale". E' salita anche l'immigrazione da Grecia e Spagna. Stabile l'Italia che ha visto un lieve aumento nell'ultima parte dello scorso anno.

Una delle cause di quest'aumento repentino dell'immigrazione deriva anche dal welfare tedesco il quale verso gli immigrati. è piuttosto generoso. Infatti il trattato di Schengen è stato esteso anche in Bulgaria e Romania e per questo è più semplice immigrare verso Berlino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Offerte Di Lavoro

Tuttavia la Merkel, in una recente audizione parlamentare, ha espressamente chiesto a Bruxelles di limitare i benefici economici agli stranieri in modo tale da limitare il fenomeno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto