Chi potrebbero toccare le misure di pensione anticipata e prepensionamento nel 2014? I dipendenti pubblici, certamente, ma chi nello specifico? Vediamo i dettagli e la situazione, al momento ancora tutta da delineare, per le pensioni anticipate dei lavoratori del privato, più le ultime novità sull'età pensionabile dei magistrati.

Pensione anticipata 2014 e prepensionamento dipendenti pubblici: la riforma Madia

Prima di parlare di pensione anticipata 2014 per donne e uomini e del prepensionamento nel pubblico impiego, vediamo le ultime novità sull'età pensionabile di giudici e magistrati: secondo le indiscrezioni de Il Messaggero, infatti, con la riforma della pubblica amministrazione del ministro Madia e del Governo Renzi potrebbe contenere anche una norma per abbassare l'età pensionabile di giudici e magistrati.

Pubblicità

Più nello specifico si pensa di abbassare l'età del ritiro dagli attuali 75 anni a 70 anni. Oggi i giudici possono ritirarsi a partire dai 70 anni ma restare in servizio fino ai 75, l'idea è quella di obbligare i magistrati al ritiro a 70 anni. Tale possibile abbassamento dell'età pensionabile ha già scatenato non poche polemiche, in particolare da parte di Riccardo Fuzio, che parla di preoccupazione per l'impatto che tale misura avrebbe sulla "funzionalità degli uffici giudiziari".

Le misure di pensione anticipata e prepensionamento per gli statali nel 2014 potrebbero interessare, invece, coloro che sono a massimo 5 anni dalla pensione: a una parte di tali soggetti potrebbe essere proposta, a seguito della riforma della pubblica amministrazione, uno spostamento, una ricollocazione con taglio delle retribuzioni del 20-25%.

In caso di rifiuto dell'offerto il dipendente del pubblico impiego potrebbe andare incontro a una forma di prepensionamento con il 65% della retribuzione i contributi che permettono il raggiungimento della pensione vera e propria.

Per scoprire tutti i dettagli sulle misure in questione sarà fondamentale la data del 13 giugno, nella quale è attesa la presentazione della riforma nel dettaglio.

Pensione anticipata 2014 e prepensionamento di lavoratori privati: il silenzio di Poletti

Si è fatto un gran parlare di pensione anticipata nel 2014 e di forme di prepensionamento per i disoccupati over 60 dopo le dichiarazioni di Poletti del mese scorso.

Pubblicità

Chi segue la questione si chiederà perché il dibattito ultimamente è scemato. Il ministro Poletti dopo una serie di dichiarazioni sulle Pensioni ha da diversi giorni optato per il silenzio. Mentre la Camusso lo invita al confronto con sindacati e parti sociali per evitare un'altra vergogna come quella degli esodati, ci si interroga su quali saranno le misure "ponte" che consentiranno a disoccupati over 60 di ottenere la pensione e quando queste potrebbero arrivare.

Su eventuali misure di pensione anticipata e di ponte per il prepensionamento, le ultime dichiarazioni del ministro Poletti, ormai di oltre due settimane fa, spiegavano: "per conoscere le caratteristiche del ponte bisogna attendere la fine del progetto".

Su questo fronte, pertanto, sembra che tutti gli interessati saranno ancora costretti ad attendere.