L'estate è ormai arrivata, ma l'ondata degli scioperi non accenna ad arrestarsi. Come di consueto, il Ministero dei Trasporti e delle infrastrutture ha comunicato l'elenco delle giornate nere per i trasporti pubblici e aerei, che recheranno disagi a tutti coloro che devono utilizzare i mezzi pubblici per recarsi al lavoro o altro. Ecco l'elenco completo e aggiornato di tutti gli scioperi indetti per il mese di luglio 2014.

Si comincerà sabato 5 luglio 2014 con uno sciopero di 4 ore, dalle ore 12:30 alle ore 16:30 del personale interno di settore del trasporto aereo.

In particolare, lo sciopero è stato indetto dal sindacato O.S. FATA-CISAL.

Lunedì 7 luglio 2014 sarà, invece, la volta del personale aereo della società Technosky che incrocerà le braccia per 2 ore, dalle ore 12.00 alle ore 15.00.

A seguire, sabato 12 luglio 2014 le sigle sindacali O.S. CAT, O.S. CUB TRASPORTI e O. S. USB Lavoro Privato hanno indetto uno stop di 24 ore, dalle ore 21.00 di sabato alle ore 21 di domenica 13 luglio 2014 per il personale aziende trasporto ferroviario del gruppo FSI, NTV e TRENORD.

È escluso dallo stop il personale della società Trenitalia Div. Cargo.

Domenica 20 luglio 2014 toccherà, invece, al settore aereo. I sindacati O.S. FILT-CGIL, FIT-CISL e UGL Trasporti hanno indetto uno sciopero di 24 ore per il personale di terra e di volo del gruppo Meridiana. Nella stessa giornata, dalle ore 00.00 alle ore 24.00, per uno sciopero indetto dai sindacati OO.SS. FILT-CGIL e FIT-CISL, incroceranno le braccia gli assistenti di volo della società Easyjet.

In aggiunta, O.S. USB Lavoro Privato Trasporti ha indetto uno stop di 24 ore, dalle ore 00.00 alle ore 24.00 per il settore trasporto aereo.

Infine, Sabato 26 luglio 2014 il sindacato O.S. CILA-AV ha indetto uno sciopero di 8 ore, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 per il personale della società Enav. In contemporanea, CONFEDERAZIONE CUB ha proclamato uno stop di 8 ore, dalle ore 10.00 alle ore 18.00 per i lavoratori del comparto aereo, aeroportuale ed indotto degli aeroporti.

È escluso da questo sciopero il personale del Gruppo Meridiana.

Segui la nostra pagina Facebook!