Per il 12 dicembre 2014 è stato indetto uno sciopero generale della durata di 8 ore. Qui vi indicheremo gli orari e le modalità per le categorie pubbliche e private. Ad aderire allo sciopero saranno Cgil e Uil, mentre non parteciperà la Cisl.

Sciopero 12 dicembre 2014: orari e modalità

Dal sito del Ministero delle infrastutture e dei trasporti si comunica che lo sciopero del 12 dicembre coinvolgerà con diverse modalità categorie pubbliche e private. L'intera giornata vedrà uno stop di 8 ore dei trasporti:
  • il settore ferroviario incrocerà le braccia dalle 9:01 fino alle 17:00
  • il settore aereo vede uno stop generale dalle 10 fino al pomeriggio inoltrato ovvero fino alle 18:00. Il gruppo Alitalia ha deciso di ridurre questo grave disservizio, diminuendo la durata dello sciopero. Lo stop sarà infatti di 4 ore e più precisamente dalle 12:00 fino al primo pomeriggio ovvero fino alle 16:00
  • il settore marittimo prevede forti ritardi soprattutto per la partenza. Ritardi che possoni variare, ma che possono toccare anche le 8 ore.

Sciopero 12 dicembre: Roma, Venezia, Milano e Napoli

A Firenze lo sciopero del 12 dicembre riguarderà il settore ferroviario per circa un'ora dalle 11:00 fino alle 12:00. A Milano l'azienda trasporti milanesi (ATM) sarà ferma dalle 19:00 in poi e si legge sul comunicato fino "al termine del servizio". A Venezia lo sciopero del 12 dicembre prevede un blocco nelle ore di punta. Previsto uno stop dalla mattina alle 9:30 fino al primo pomeriggio ovvero alle 16:30. A Napoli anche la SITA sciopererà, creando così un vero e proprio problema soprattutto per gli studenti che dovranno recarsi all'università. L'orario dello sciopero SITA sarà dalle 9:00 e durerà 8 ore. Sempre a Napoli, i mezzi Eav saranno fermi per tutta la giornata, anche se verranno garantite alcune fasce probabilmente quelle in cui è prevista una maggiore affluenza per gli spostamenti. Gli altri scioperi in programma previsti per il mese di dicembre sono in data 13, 14, 15 e 16. Poi ripartiranno direttamente dall'anno nuovo e più precisamente l'8 gennaio.

Segui la nostra pagina Facebook!