Manca meno di un mese all'inizio dell'Esame di Maturità 2015 e gli studenti si preparano alla temuta prima prova d'italiano, che si svolgerà il prossimo 17 giugno. Ogni anno ci sono sempre molte incognite intorno allo svolgimento della prima prova e già settimane prima dell'inizio del temuto esame iniziano a circolare tototracce o possibili argomenti di verosimile interesse. Mentre la prima prova d'esame si svolgerà nella data appena indicata, il 18 giugno gli studenti dovranno affrontare la seconda prova, diversa per ogni istituto, seguita dalla terza prova, il 22 giugno.

Pubblicità
Pubblicità

Maturità 2015 possibili argomenti del tema di italiano e caccia al tototema

Secondo il sito studenti.it, tra le tante possibili tracce della prima prova d'esame, ci potrebbe essere il Centenario della Prima Guerra Mondiale, che ricade il 24 maggio. Ma le date storiche sembrano non finire qui, infatti, tra altri possibili argomenti spiccano, anche, i 200 anni della battaglia di Waterloo, i 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri, i 10 anni dalla morte di Papa Giovanni Paolo II o i 125 anni dalla morte di Van Gogh.

Tutte date e ricorrenze importanti che potrebbero ispirare un'eventuale tema di italiano per il Miur. Anche l'Expo potrebbe essere un argomento da tenere in considerazione, visto che l'Esposizione Universale è strettamente correlata alla nostra attualità.

Altri argomenti di potenziale interesse e citati dal portale Studenti.it sono l'Isis, il tema dell'immigrazione e dell'inquinamento e quello sull'alimentazione, che si lega sempre all'Expo di Milano.

Pubblicità

Ricordiamo, che la prima prova d'esame si suddivide in: tipologia A, ovvero l'analisi del testo (poesia o prosa), la tipologia B che comprende un saggio breve o l'articolo di giornale, la tipologia C, ovvero il tema di carattere storico da cui ricollegare il presente attraverso le proprie conoscenze e la tipologia D, ovvero il tema di attualità, che di solito riguarda un fatto di cronaca. Per altre notizie sulla Maturità 2015 e la prima prova del 17 giugno, vi invito a seguirmi attraverso il tasto in alto.

Leggi tutto