Il countdown sta per scadere e gli esami di maturità 2015 stanno per cominciare, il calcio d'inizio con il tema d'italiano giungerà puntuale mercoledì 17 giugno alle ore 08.00. e vedrà coinvolti poco più di 450.000 studenti i quali tra ansie e timori si confronteranno con le varie prove scritte sino a giungere a quella orale.

Un semplice decalogo per i maturandi

Suggerimenti e consigli giungono non soltanto da parte delle famiglie e degli amici ma anche da personaggi dello sport ed esperti nutrizionisti che hanno voluto offrire il proprio contributo fornendo 10 semplici regole da seguire per affrontare al top questa sfida.

Pubblicità

Stiamo parlando della campionessa di pallavolo Rachele Sangiuliano e dell'esperto nutrizionista il professore Giorgio Calabrese che insieme hanno stilato un programma condiviso sul sito Skuola. Esaminiamo insieme i 10 punti:

  • Fare attività fisica per scaricare lo stress accumulato consente di maturare pensieri positivi contribuendo a rilassarsi;
  • Non stancarsi troppo, è bene svolgere attività fisica ma senza esagerare, 30 o 40 minuti di corsa o passeggiata veloce all'aperto sono sufficienti;
  • Dormire il giusto, le tensioni di queste ore provocheranno disagi nel prendere sonno, occorre non stancarsi troppo con lo studio per rilassare la mente e riuscire a prendere sonno;
  • Una sana dieta, consente ai maturandi di sentirsi leggeri e concentrati, non bisogna farsi mancare frutta fresca e occorre bere molta acqua anche quando non si ha sete;
  • Break pomeridiani con snack contenenti gli amidacei necessari quando si studia;
  • Una buona colazione è la cosa più importante da fare per cominciare la giornata, un bicchiere di latte con fette biscottate e marmellata oppure con la nutella abbinata ad una spremuta o succo di frutta;
  • Non bere troppi caffè, ma del the freddo, abusare di troppa caffeina può provocare depressione;
  • La tensione degli esami può provocare appetito o inappetenza, per combattere questi due effetti è necessario iniziare il pasto con una spremuta di arancia o un succo di frutta, ciò consentirà di aprire lo stomaco, se invece si ha molto appetito anche fuori dai pasti è consigliabile bere del latte o dei cereali, anche biscotti, con pochi conservanti;
  • Ultimo suggerimento è quello di non arrendersi dinnanzi a difficoltà o a scoraggiamenti, occorre per questa ragione individuare i punti forti e fare leva su quelli per incrementare sicurezza e autostima.
  • Con questi suggerimenti forniti da due esperti di sport e nutrizione, non possiamo fare altro che augurare a tutti i maturandi un ottimo esame. A presto.