Tutti in attesa dei risultati del test di Professioni Sanitarie 2015: le graduatorie arriveranno progressivamente per i vari atenei italiani dove si è svolta la prova, ma come sapere quando gli atenei avranno pubblicato i risultati del test? Come e dove controllare se sono stati diffusi gli esiti della prova per l'università di proprio interesse? Ecco le ultime novità sul test e alcune indicazioni utili.

I primi risultati del test di Professioni Sanitarie 2015: saranno le università a rendere noti gli esiti

A oggi i risultati del test d'ammissione a Professioni Sanitarie 2015-2016 non sono ancora stati resi noti da parte del Miur, e come comunicato sul sito ministeriale: "I risultati saranno disponibili solo quando l'ateneo autorizzerà la pubblicazione".

Sono moltissimi gli atenei che ancora devono pubblicare gli esiti della prova d'ammissione di quest'anno: i risultati verranno man mano resi noti in questi giorni sui siti delle singole università e sul portale Accesso Programmato del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Dove controllare i risultati del test di Professioni Sanitarie: indicazioni utili

Come anticipato è possibile verificare se i risultati della prova d'ammissione sono stati resi noti sul sito dell'ateneo di proprio interesse. Spesso i siti universitari non brillano, tuttavia, per immediatezza e semplicità di navigazione. Oltre a tenere d'occhio il portale dell'università è comunque possibile dare un'occhiata saltuariamente alla pagina che segue: Accessoprogrammato.cineca.it/2015/studenti/provelocali.

Ci si ritroverà sulla pagina Login Candidati del portale Accesso Programmato del Miur per Professioni Sanitarie. Qui si potrà effettuare il login e scoprire in quali atenei italiani sono stati eventualmente pubblicati i risultati della prova di Professioni Sanitarie 2015/2016.

Graduatorie Professioni Sanitarie 2015: per preferenza o per punteggio?

Ricordiamo che le graduatorie per Professioni Sanitarie variano tra graduatorie a preferenza o a punteggio a seconda dell'ateneo scelto.

Nel primo caso la prima scelta del candidato prevale sul punteggio totale, mentre nel secondo il punteggio totale prevale sulla preferenza indicata dal candidato. Quali atenei utilizzano quali tipologie di graduatorie? L'indicazione è contenuta nel bando diffuso dalle varie università.

Ecco alcuni esempi:

  • Ancona - graduatoria per punteggio
  • Bari - punteggio
  • Brescia - graduatoria per preferenza
  • Bologna - punteggio
  • Catania - preferenza
  • Catanzaro - punteggio
  • Chieti - preferenza
  • Firenze - punteggio
  • Genova - preferenza
  • Milano Statale - preferenza; Bicocca - punteggio; San Raffaele - punteggio
  • Napoli Federico II - preferenza
  • Palermo - preferenza
  • Roma Tor Vergata - preferenza
  • Torino - punteggio
  • Verona - punteggio
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto