Continua il grande fermento nel mondo della Scuola: le ultime notizie su assunzioni, concorsi, esoneri e supplenze chiariscono alcuni aspetti della situazione attuale utili per i tanti aspiranti docenti e per coloro che hanno o sono sul punto di trovare una stabilizzazione. Vediamo le ultime news aggiornate al 4 settembre 2015.

Assunzioni scuola con concorso 2015 e per il 2016 - 2017: bozza per il cambiamento delle classi

È disponibile la bozza per la riforma delle classi di concorso della scuola che dovrebbero essere adoperate a partire dal concorso che dovrebbe essere bandito entro il prossimo primo dicembre. Tra le novità abbiamo la classe di concorso A23 per insegnare italiano agli stranieri, per la quale tuttavia restano dubbi a causa dell'assenza di un percorso di abilitazione specifico, la possibilità per i laureati in scienze politiche di insegnare Diritto ed Economia, a patto che i laureati abbiano nel loro piano di studio i corsi di diritto pubblico generale, amministrativo e commerciale e quello di istituzioni di diritto privato.

Pubblicità
Pubblicità

Abbiamo poi la classe A57 di Tecnica della danza classica per i licei musicali e coreutici.

Ricordiamo che le nuovi classi di concorso per le future assunzioni scuola, a partire dal concorso da bandire entro il primo dicembre, dovranno essere vagliate dal consiglio di Stato e da un paio di commissioni parlamentari prima di giungere in CDM. Per chi volesse intanto consultare le tabelle e i regolamenti rimandiamo ai comodi file Pdf presenti sul sito Orizzonte Scuola.

Ultime sulla scuola, le notizie su esoneri e supplenze dal MIUR

Il MIUR ha dato il via libera alle nomine dei collaboratori dei presidi con la nota numero 1875, che riguarda anche le supplenze. Il ministro Giannini ha dichiarato che "d'accordo con il Ministero dell'Economia consentiremo di confermare l'esonero dall'insegnamento a un vicario per attività di supporto ai dirigenti scolastici alle scuole che lo avevano lo scorso anno". Il via libera è giunto per via del fatto che la fase C delle assunzioni Scuola potrà concludersi  solo dopo l'acquisizione dei dati sull'ampliamento dell'offerta formativa delle varie scuole.

Pubblicità

Come comunicato dal MIUR, pertanto, "i dirigenti scolastici [avranno la] possibilità di effettuare le nomine in oggetto e le relative sostituzioni, sino al completamento della fase C" del piano di assunzioni straordinario della riforma della "Buona Scuola". Il ministero ha inoltre precisato che i posti in questione, attivabili fin da subito, saranno compresi nel fabbisogno dell'organico dell'autonomia che verrà in seguito assegnato.

Assunzioni scuola, per il MIUR l'algoritmo della fase B ha funzionato perfettamente

Intanto continuano le polemiche per le assunzioni Scuola della fase B e i tanti docenti costretti a trasferirsi lontano dalla propria residenza.

Sono di recente giunte risposte dai funzionari ministeriali: l'algoritmo per l'assegnazione si è basato sulle preferenze espresse dagli aspiranti insegnanti in relazione alle proprie abilitazioni e alle graduatorie in cui si è presenti e in base alle preferenze sulle province espresse sempre dagli aspiranti insegnanti.

Ai tanti che hanno parlato di errori la risposta del ministero è stata chiara: il sistema ha funzionato perfettamente, è stato testato più volte e i risultati restituiti sono sempre stati identici.

Pubblicità

Il dirigente ministeriale in questione ha tuttavia ammesso che sarebbe stato meglio dividere il punteggio per gli anni di precariato sulle spalle dei soggetti per diminuire i casi di insegnanti costretti a trasferimenti gravosi e impegnativi.

Leggi tutto