Il mese di ottobre 2015 termina con alcune date da segnare in calendario in merito agli scioperi dei trasporti che andranno ad interessare diverse città italiane. Archiviate le agitazioni di rilevanza nazionale che hanno caratterizzato alcune giornate del mese che volge ormai al termine, i prossimi scioperi saranno di rilevanza aziendale/regionale. Ecco le date, le città coinvolte e gli orari delle prossime agitazioni sul piano del trasporto pubblico locale, in programma dal 26 al 29 ottobre 2015.

Sciopero trasporti, fine ottobre: dove e quando, modalità delle agitazioni

Da lunedì 26 e fino a giovedì 29 ottobre, il sito ufficiale del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ('Mit') registra diversi scioperi dei trasporti che riguarderanno alcune delle principali città italiane. Si parte dal 26 ottobre con un'agitazione in calendario che riguarderà il trasporto pubblico locale di Bolzano, con lo stop dei dipendenti Sad per la durata di otto ore. La giornata di martedì 27 ottobre riserva ben due agitazioni: dalle 10:30 alle 14:30 si fermeranno i dipendenti della società ATP di Carasco, in provincia di Genova, in seguito allo sciopero indetto da diversi sindacati. Il secondo sciopero dei trasporti della giornata si registrerà in Molise e più precisamente a Termoli, dove per 24 ore incrocerà le braccia il personale della società locale GTM.

Dopo una giornata tranquilla sul piano dei trasporti a livello locale, giovedì 29 ottobre si registreranno altri scioperi che coinvolgeranno le linee Autoguidovie di Milano, ferme per 4 ore, precisamente dalle 11 alle 15, mentre i dipendenti ATM del capoluogo lombardo aderiranno ad un'agitazione di 24 ore. Sempre in Lombardia, nella giornata del 29 ottobre è previsto lo sciopero del trasporto pubblico locale nella provincia di Pavia che si svolgerà in diverse modalità a seconda delle linee interessate ed avrà una durata di 4 ore.

In attesa di conoscere quali saranno le date, le modalità e le città interessate dai nuovi scioperi dei trasporti in programma per il mese di novembre 2015 (la lista completa è già presente sul sito del ‘Mit’), per conoscere gli aggiornamenti sull’argomento centrale di questo articolo vi invitiamo a cliccare su ‘Segui’ in cima al titolo.

Segui la pagina Politica
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!