Il mese di ottobre è iniziato da qualche giorno ormai e presto dovremo far fronte ad un’ondata di scioperi che interesseranno il settore dei trasporti. Le prossime settimane saranno particolarmente calde, su più fronti, ma sembra essere il trasporto ferroviario quello che sarà maggiormente colpito. Da qui fino al termine del mese assisteremo a diverse agitazioni sindacali, sia a livello nazionale che regionale, le quali andranno a coinvolgere pure il personale di società quali Trenitalia.

Pubblicità
Pubblicità

Già a settembre si è dovuto fare i conti con i disagi causati dallo stop del trasporto su rotaia, si replicherà anche ad ottobre e, probabilmente, anche nei mesi a seguire se non si dovessero trovare i giusti accordi tra le parti. Di seguito vi mostreremo il calendario degli scioperi dei treni previsti nelle prossime settimane, con tutti i dettagli relativi a modalità ed orari.

Sciopero dei trasporti: treni fermi ad ottobre, ecco quando

Pronti, via, si inizierà con uno sciopero ferroviario indetto dai sindacati FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL e FAST, che riguarderà il personale di Trenitalia della divisione passeggeri Long Haul IMCC di Torino.

Pubblicità

La protesta è stata indetta per la giornata di venerdì 9/10, con stop di 8 ore, dalle 9.01 alle 17.00. Stessi orari, ma data differente (13/10), per lo sciopero di Trenord indetto dalle medesime sigle, fatta eccezione di FIT-CISL e con l’aggiunta di FAISA-CISAL. A Milano ed in Lombardia saranno a rischio le corse dei treni regionali, con conseguenti disagi per chi dovrà spostarsi per lavoro o studio. Altra data da segnare in rosso sul calendario di ottobre sarà quella del 16/10, quando a Venezia incrocerà le braccia il personale RFI dei settori infrastruttura e circolazione della DTP.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

La fascia oraria sarà quella che andrà dalle ore 9.00 alle ore 16.59. A proclamare questa protesta sono stati ORSA, FAST, UGL, CGIL, CISL e UIL.

Si proseguirà il 22/10 con lo sciopero di 24 ore che coinvolgerà il personale della divisione cargo di Trenitalia indetto da CAT. La protesta avrà inizio alle ore 21.00 di giovedì e terminerà alla stessa ora di venerdì. L’azienda ferroviaria sarà coinvolta da un’altra agitazione il 24/10, quando a fermarsi sarà il personale FSI.

Anche in questo caso avremo uno stop di 24 ore, dalle 21.00 di sabato alle 21.00 di domenica. Contemporaneamente sciopereranno anche i dipendenti di Trenord. Il mese di ottobre si concluderà con queste manifestazioni sindacali, ma a novembre si riprenderà il 12/11 con lo sciopero di Trenitalia della divisione passeggeri in Piemonte, della durata di 24 ore, con inizio alle ore 21.00 di giovedì e termine alla stessa ora di venerdì. La protesta è stata proclamata da FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, UGL e FAST.

Pubblicità

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che nelle settimane ottobrine avremo altri scioperi dei trasporti, come per esempio lo stop aereo del 24/10 che coinvolgerà la compagnia Air Italy, nonché le aziende quali Enav e Techno Sky.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto