Si è parlato molto dell'ormai celebre bonus da 500 euro, messo a disposizione dal governo ai docenti di ruolo, che servirà per la formazione e per l'aggiornamento. Come già annunciato la scorsa settimana, il voucher verrà accreditato quest'oggi, lunedì 19 ottobre 2015: gli insegnanti troveranno accreditata la somma sul proprio conto, ma come viene precisato dal sito specializzato 'Orizzonte Scuola', il cedolino verrà caricato su NoiPa solo in un secondo momento.

Bonus 500 euro accreditato oggi, lunedì 19 ottobre 2015

Bisognerà, comunque, verificare se l'accredito riguarderà l'intera somma dovuta a ciascun docente: tale accredito è facilmente individuabile dalla voce che compare sul conto ovvero 'Salary Payment, rata speciale mese di ottobre 2015'.

Ricordiamo, a questo proposito, che l'erogazione del Bonus di 500 euro è stata autorizzata esclusivamente a tutti i docenti assunti entro la data del 9 ottobre 2015: la disposizione è stata oggetto di forti polemiche da parte delle forze politiche dell'opposizione che hanno criticato l'esclusione dei precari e di altre categorie di personale scolastico.

News scuola, bonus 500 euro docenti: mancano chiarimenti sulla rendicontazione delle spese

Restano, comunque, da chiarire anche alcuni aspetti che sono strettamente legati alla rendicontazione delle spese: come sappiamo, infatti, ciascun insegnante sarà tenuto a dimostrare che i soldi spesi riguardano il proprio aggiornamento professionale e non mancheranno di certo i problemi. Per esempio, le spese per le proiezioni cinematografiche e per gli spettacoli teatrali, come potranno essere giustificate se gli scontrini emessi dalle biglietterie non sono nominativi?

Si va incontro allo stesso incontro allo stesso problema anche nel caso di acquisto di libri, CD oppure DVD dove addirittura, nella maggior parte dei casi, non viene neppure indicato il titolo dell'opera.Insomma, i docenti avranno a disposizione i soldi del bonus a partire da oggi, lunedì 19 ottobre, ma non hanno ancora ricevuto istruzioni su come procedere alla rendicontazione delle spese. Il consiglio, per esempio, è quello di comprare il materiale tramite siti Internet in modo da poter avere un minimo di 'tracciabilità' dell'acquisto effettuato, in attesa che il prossimo decreto vada a chiarire questo ed altri aspetti ancora poco chiari.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!