Torna a tenere banco il tema settima salvaguardia esodati dopo che il Pd ha ufficialmente presentato emendamenti studiati ad hoc per estenderela platea degli esodati che, con la settima salvaguardia, potranno andare a breve in pensione. Specificamente è l'articolo 18 della legge di Stabilità 2016 quello 'incriminato' e sottoposto all'attenzione della maggioranza dem in Parlamento. Ad oggi sono 26300 i lavoratori inclusi, ma i vari gruppi parlamentari stanno presentando proposte per l'ampliamento, talvolta a dismisura, degli esodati.

La settima salvaguardia, estensione esodaticon gli emendamenti?

Lo scopo degli emendamenti presentati dal gruppo parlamentare Pd sembrerebbe essere proprio quello, cioè permettere l'accesso alla settima salvaguardia a determinate categorie di lavoratori, senza snaturare l'articolo 18 della legge di Stabilità approvata in Consiglio dei Ministri a metà ottobre. Le proposte di modifica più interessanti sono quelle dei senatoriParente, Ruta e D'Adda, mentre quelle delle opposizioni verrebbero certamente bocciate dalla Commissione bilancio di Palazzo Madama.

Emendamenti: le modifichegià inserite in Commissione lavoro

Le proposte di modifica presentate dai tre senatori dem erano in un primo momento già state elaborate in Commissione lavoro al Senato, come annunciato dal presidente Cesare Damiano che ha in più occasioni affermato di non essere in totale accordo con il Governo per le tante proposte omesse dall'esecutivo nel testo finale.

Ecco le modifiche proposte

I lavoratori in mobilità sono circa 6300 e per loro si prevede un'ampliamento dell'indennità dagli attuali 12 mesi ai 36.

Si richiede l'eliminazione dell'esclusione per i lavoratori a tempo determinato stagionali e del settore agricolo che hanno cessato l'attività tra il 1° gennaio 2007 e il 31 dicembre 2011, così come si vogliono introdurre nella settima salvaguardiai lavoratori domestici a tempo indeterminato. Ma ci sarebbe spazio anche per quelle 2000 unità circa che nel 2011 assistevano un familiare disabile e per i quali il Governo intende ridurre i benefici previdenziali.

Per continuare ad avere novità sugli esodati e la settima salvaguardia clicca 'Segui' in alto, mentre per commentare usa il riquadro in basso.

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!