Buone notizie per gli insegnanti precari che aspirano a un posto fisso, sta per arrivare il concorso Scuola 2016! In tutta Italia sono quasi 200mila coloro che attendevano questa notizia da diverso tempo ma c'è un problema per i vecchi vincitori del bando del 2012 la cui assunzione è rimasta congelata in attesa dell'attuazione del progetto 0-6 anni. Insomma con questa nuova legge sono decadute le vecchie graduatorie ma, per fortuna, il ministero, ha garantito che il concorso non si ultimerà prima dell'estate, in questo modo le nuove assunzioni si terranno verso il 2017.

Dunque ci sarà da aspettare. Andiamo a vedere la tempistica di questo bando.

Quando esce il concorso?

Siamo quasi a Febbraio e, più tempo passa, più sarà difficile rispettare i termini di scadenza perché il bando tanto atteso del Concorsone non accenna ad uscire. Elena Centemero di Forza Italia ha dichiarato che questo ritardo è voluto 'per esaurire i residui delle graduatorie che non sono state svuotate', queste le sue testuali parole. Prosegue, inoltre, affermando che andrà a finire che solo alcune Regioni e classi di concorso saranno pronte.

Dunque, coloro che avranno vinto il nuovo Concorso scuola 2016, si lamenteranno perché non avranno il loro posto fisso già a settembre e si parla di almeno 60'000 docenti!

La decaduta delle vecchie graduatorie

Come già detto prima, il problema restano quei duemila docenti che hanno sostenuto il concorso nel 2012. Infatti, l'uscita del Concorso scuola 2016 rappresenta per loro una sciagura perché, pur avendo sostenuto il concorso nel 2012, rischiano di restare fermi.

Ma al ministero sono tutti tranquilli e fiduciosi, hanno affermato che stanno lavorando su questi aspetti e che non c'è bisogno di preoccuparsi. Nel frattempo il Partito Democratico ha emesso un emendamento al Milleproroghe che permette di chiedere il trasferimento a un'altra regione nel caso di incampienza. Ed è per questo motivo che i docenti devono sperare che il concorso non venga ultimato prima della fine dell'estate per non andare incontro alla decaduta delle vecchie graduatorie.

Per restare aggiornati sulla Scuola, Miur e su altro ancora, clicca sul tasto 'Segui'.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!