Saranno circa 450.000 gli studenti che tra fine giugno e la prima metà del mese di luglio 2017 saranno chiamati a Scuola per sostenere l'importante Esame di Stato che al termine dell'anno scolastico 2016/2017 servirà per diplomare i ragazzi ed ha dichiarare concluso il percorso all'interno delle scuole secondarie di grado II.

La maturità 2017, nonostante le numerose voci in circolazione durante lo scorso mese, si presenterà con la consueta suddivisione delle prove ma sarà l'ultimo esame a contenere la famosa terza prova.

A partire dalla annata successiva avverrà infatti una grandissima rivoluzione attraverso cui verrà abolito il "Quizzone", ristrutturati i criteri per l'assegnazione dei crediti formativi, inserito un progetto di alternanza Scuola-Lavoro (ripercussioni anche all'esame orale), modificata la commissione d'Esame ed inserita durante il corso dell'anno scolastico la temuta prova Invalsi. Cosa ne pensate di tale rivoluzione? Credete che il compito degli studenti verrà facilitato dalla nuova struttura?

Calendario maturità 2017: quando si inizia?

L'inizio dell'esame di maturità 2017 è stato fissato dal MIUR per la giornata del 21 giugno 2017, mercoledì, durante cui si riuniranno le migliaia di studenti per sostenere il tema di italiano (il Ministero ha già fissato le 8.30 come orario d'inizio della prima prova scritta). Le autorità competenti non hanno ancora pubblicato e rese note invece le date delle successive prove che, molto probabilmente, saranno in calendario rispettivamente nelle giornate del 22/06/2017 e 26/06/2017.

Gli scritti termineranno dunque solamente pochi giorni prima dell'inizio del mese di luglio che verrà dunque certamente usato, almeno nei suoi primi 10/15 giorni per completare tutte le interrogazioni orali e per effettuare dunque la valutazione finale e complessiva del percorso di tutti i maturandi. Chi non volesse perdere i prossimi aggiornamenti e la comunicazione ufficiale delle date potrà cliccare il pulsante segui posto nella fascia superiore della pagina.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!