Dal 17 luglio 2017 sarà possibile presentare domanda per il bonus di mille euro per i figli che dovessero iniziare ad andare all'asilo nido utilizzando il sito dell'Inps. Si tratta di una procedura telematica della quale spieghiamo, nel dettaglio, come inoltrare la domanda: l'istanza potrà essere presentata fino alla fine del 2017. Tuttavia,la domanda risulta valida anche per il primo periodo dell'anno 2017, ovvero dal 1° gennaio fino al 16 luglio. Dal 17 luglio 2017, informa il quotidiano Il Messaggero, la presentazione delle domande potrà essere effettuata esclusivamente online, utilizzando uno dei tre meccanismi messi a punto dall'Inps per la candidatura al bonus asilo nido.

Pubblicità

Bonus asilo nido 2017 da 1000 euro: 3 modalità Inps per presentare domanda dal 17 luglio

Il primo canale telematico per presentare domanda per il bonus asilo nido è quello diretto del portale istituzionale dell'Inps (inps.it). In tal caso è necessario avere il Pin dispositivo e fare l'accesso. In alternativa si può usare l'accesso tramite il sistema Spid (ovvero le credenziali di riconoscimento per l'utilizzo dei servizi della Pubblica amministrazione) oppure tramite la carta nazionale Cns. In alternativa, si può utilizzare il servizio del contact center dell'Inps chiamando il numero verde si può presentare per due diverse finalità: la prima è riservata alla frequenza dell'asilo nido, mentre la seconda è finalizzata ad ottenere un aiuto economico a favore delle famiglie che abbiano bimbi con gravi patologie croniche.

Il pagamento del bonus asilo nido potrà essere effettuato in due modalità: per la frequenza dell'asilo verrà corrisposto un bonus di 90,91 euro al mese per undici mensilità. In ogni modo, l'importo del bonus rateale non potrà eccedere quello che realmente si paga di retta mensile.

Bonus Inps 2017 asilo nido: come avviene il pagamento?

In tal caso, chi otterrà il bonus asilo nido 2017 dovrà presentare nella documentazione all'Inps il contestuale pagamento delle rette dell'asilo. In alternativa, infine, l'intero bonus potrà essere corrisposto in un'unica soluzione.

Pubblicità

E' questo il caso del beneficio del bonus di mille euro a favore di bimbi che non possano frequentare gli asili nido perché affetti da patologie croniche gravi. In questo caso, infatti, l'importo del bonus verrà corrisposto una tantum, dunque immediatamente si riceverà l'intero importo di mille euro.