La Banca d'Italia, la Banca Centrale della Repubblica Italiana, è un istituto di diritto pubblico che ha la sua sede principale a Roma, nonché sedi secondarie diffuse in tutta Italia.

Nelle ultime settimane, la Banca d'Italia ha indetto due concorsi funzionali alla selezione di:

  • 10 operai da utilizzare prevalentemente per le attività di conduzione degli apparati per la produzione di banconote;
  • 5 operai da utilizzare prevalentemente per le attività di manutenzione degli apparati per la produzione di banconote.

L'inserimento delle figure da assumere sarà preceduto da un processo di addestramento, per permettere loro di acquisire le competenze professionali per svolgere le mansioni previste.

Requisiti per partecipare alla selezione

Per poter inoltrare la propria domanda di partecipazione, è necessario che il candidato abbia:

  • Titolo di studio, in alternativa tra diplomi di istruzione secondaria di secondo grado di durata quadriennale o quinquennale con vari indirizzi (industriale, tecnologico, chimico, metallurgico, grafico, elettronico ecc.);
  • maggiore età;
  • cittadinanza Italiana o di altro paese appartenente all'UE;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni;
  • godimento di diritti civili e politici;
  • non aver avuto comportamenti che contrastino con le mansioni che il candidato sarà chiamato a svolgere;
  • buona conoscenza della lingua italiana.

La Banca d'Italia accerterà il possesso di tali requisiti da parte del candidato e ne disporrà l'esclusione dal concorso in caso di mancanza di uno o più di essi.

Le prove del concorso

Qualora il numero di domande di partecipazione sia superiore a millecinquecento, la Banca d'Italia si riserva la possibilità di effettuare una prova preselettiva.

I risultati di tale preselezione, nonchè l'eventuale ammissione del candidato alla prova scritta, sarà comunicata attraverso un comunicato pubblicato direttamente sul sito web della Banca d'Italia, che avrà a tutti gli effetti valore di notifica.

Le prove d'esame si svolgeranno a Roma e consisteranno sia in una prova scritta che in una orale.

La prova scritta sarà un test costituito da ottanta domande a risposta multipla, da risolvere in ottanta minuti.

Coloro che supereranno la prova scritta, potranno accedere all'orale: esso avrà ad oggetto un colloquio sugli stessi argomenti trattati nello scritto e in una conversazione in lingua inglese.

Le graduatorie finali saranno poi pubblicate direttamente sul sito della Banca d'Italia, in cui è possibile reperire anche il bando del concorso e il modulo da compilare per presentare la propria domanda, entro il 29 marzo 2018.

Per rimanere informati su opportunità di lavoro, stage e tirocini si consiglia di seguire il canale specifico, nonchè l'autrice di questo articolo, accedendo al suo profilo e cliccando sul tasto "segui".

Segui la nostra pagina Facebook!