Essere pagati per viaggiare sembra un lavoro da sogno, ma partecipando al concorso di una compagnia aerea, la Wow Air, può diventare realtà. Unico obbligo è quello di fotografare, filmare e condividere sui social la propria esperienza. L’obiettivo è quello di esplorare il posto in lungo e in largo per scoprirne le particolarità, in modo da creare una guida turistica digitale. In particolare, il concorso è stato lanciato su Facebook il 23 aprile ed è rivolto a una o due persone. La persona o coppia vincitrice svolgerà un vero e proprio lavoro pagato che avrà luogo nel periodo estivo.

Come candidarsi

Il concorso si chiama Wow Travel Guide Competition. Si può fare domanda di partecipazione sul sito ufficiale della Wow Air, dove è presente anche la lista di termini e condizioni della stessa. Basterà cliccare sulla voce "Apply Now". È aperto dal 23 aprile e chiude il 14 maggio. Entro e non oltre questa data dovrà essere inviato alla compagnia aerea un breve video (minimo 1 minuto, massimo 2 minuti) contenente la guida turistica della propria città. Il lavoro si svolgerà nei tre mesi estivi: la “missione da guida turistica” inizia l’1 giugno e termina il 15 agosto.

Dura quindi 10 settimane e sarà retribuito con uno stipendio di 3300 euro al mese. I vincitori dovranno prima spostarsi in Islanda e poi da lì muoversi verso alcune delle 38 destinazioni prescelte da Wow Air. La scelta della guida turistica sarà annunciata sui social della compagnia aerea il 18 maggio. Se il vincitore non risponde entro 48 ore, ne sarà selezionato un altro.

Requisiti

Bisogna avere 18 anni, possedere un profilo Facebook, parlare fluentemente l’inglese.

Dopodiché i vincitori del concorso dovranno andare alla scoperta dei luoghi in cui approderanno con Wow Air. Tra questi, ci sono diverse destinazioni europee, come Stoccolma e Barcellona, ma anche località oltreoceano, come Los Angeles e New York. Assaggiare il cibo tipico, indagare la cultura locale, vivere la vita notturna, sperimentare i mezzi di trasporto e scoprire come non superare un budget predefinito.

Poi, tutte queste informazioni dovranno essere condivise sui social tramite vlog, fotografie, filmati o qualsiasi altro mezzo creativo. Bisognerà dunque tenere un diario di bordo da cui poi creare una vera e propria guida turistica digitale. Si tratta di un concorso molto attraente, per travel blogger di professione e aspiranti tali.

Segui la nostra pagina Facebook!