Se da un alto sembrano aprirsi spiragli per le misure di pensioni anticipate 2018, stando alle ultime notizie provenienti dalla politica che vedrebbero un potenziale accordo M5S-Lega alle porte, dall’altro pesa come un macigno l’ultima affermazione fatta dal vice direttore generale di Bankitalia, intervenuto nel corso dell’audizione sul Def. Vediamo le sue parole che evidenziano un chiaro veto all’abolizione della Fornero e all’ampliamento di misure per una maggiore flessibilità in uscita.

Bankitalia, Signorini: 'Riforma pensioni garantisce sostenibilità debito pubblico'

La sostenibilità del debito pubblico italiano, ha detto Luigi Federico Signorini nel suo intervento ad un‘audizione sul Documento di Economia e Finanza, pubblicato da poco, poggia proprio sulle riforme pensionistiche attuate sino ad oggi. Ragione per cui, fa intendere, la tanto odiata Riforma Fornero e le riforme pensionistiche precedenti, hanno assicurato una dinamica degli esborsi tutto sommato gestibile sebbene la popolazione sia invecchiata.

Come a dire che l’austerità delle passate riforme ha richiesto sacrifici ma ha permesso il pagamento delle Pensioni e l’equilibrio del sistema, sebbene gli anziani siano aumentati e i giovani lavoratori diminuiti. Poi ha aggiunto, negando ogni possibilità sia di abolizione della Fornero quanto di ulteriori modifiche significative, che essendo uno dei punti di forza della finanza pubblica italiana è doveroso non indebolirlo, specie considerando che le proiezioni, sul debito pubblico, aggiornate ad oggi sono anche meno favorevoli delle precedenti.

Cottarelli difende la Fornero: 'Guai a toccarla, pericolo Governo populista'

Il timore che il governo M5S –Lega si insidi alla guida del Paese pervade molti tecnici, la Fornero si era detta preoccupata nei giorni scorsi di un eventuale Governo a guida Lega, mentre Cacciari intervenuto ieri su La 7 ha bocciato l’abolizione della Riforma Fornero, definendo tale scelta impossibile. A dire del professore, intervenuto nel programma otto e mezzo, infatti , si tratterebbe di scelte populiste, la legge Fornero è intoccabile perché “andrebbe in malora ogni possibilità di difendere le nostre pensioni in futuro”.

Voi che idea vi siete fatti? I due leader riusciranno a trovare una soluzione per salire al Governo e rispettare il volere del popolo? Sareste pro o contro l'abolizione della riforma Fornero o temete che le future generazioni potrebbero rimpiangere tale scelta?

Segui la pagina Pensioni
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!