Da alcuni giorni, le Corti d'Appello stanno rendendo noti i risultati delle tre prove scritte per l'esame da Avvocato svolte dai candidati lo scorso dicembre. Il 12, 13 e 14 dicembre scorso, infatti, gli aspiranti avvocati si sono cimentati nella redazione di due pareri, uno di diritto civile e l'altro di diritto penale, e di un atto giudiziario.

Le percentuali dei bocciati variano di città in città: in alcune si sono registrate alte percentuali di candidati promossi, com'è avvenuto a Firenze, in altre, come ad esempio a Napoli, c'è stato un vero e proprio record di non ammessi.

Risultati degli scritti in nord Italia

Coloro che hanno sostenuto gli scritti nell'ambito della Corte d'Appello di Milano, sono stati promossi per il 50,40%: secondo i dati pubblicati, infatti, su circa 2978 candidati, potranno accedere all'orale 1501 di loro. Leggermente più elevata è, invece, la percentuale di promossi raggiunta a Brescia, la quale si aggira intorno al 55%, mentre decisamente più bassa è quella registrata a Trieste, in cui soltanto il 37% circa dei candidati potrà passare alla fase orale.

Esiti in centro Italia

Sono stati ottimi i risultati ottenuti da coloro che hanno svolto le prove scritte nell'ambito della Corte D'Appello di Firenze, in cui si è raggiunta una percentuale di promossi vicinissima al 70%. Peccato che non si possa dire lo stesso per coloro che hanno sostenuto l'esame a Roma, in cui, la percentuale di coloro che potrà accedere alla fase successiva è pari solo al 41% circa.

Pessimi i risultati registrati nella Corte d'Appello di Napoli e di Perugia, in cui le percentuali di aspiranti avvocati promossi è rispettivamente pari al 33,5% e 38,69% . A metà strada si può collocare il risultato ottenuto a Campobasso, in cui è stata promossa circa la metà di coloro che hanno sostenuto le prove.

Ammessi in sud Italia

A Bari, su 1159 candidati, sono stati ammessi a sostenere l'esame orale 501 candidati, cioè una percentuale pari al 43,74%, mentre Catanzaro ha raggiunto una percentuale discreta di promossi, che si aggira intorno al 58%.

Le Corti d'Appello di Catanzaro e quella di Messina hanno preferito comunicare i risultati delle tre prove scritte direttamente ai candidati, attraverso la loro area personale.

Tutti coloro che hanno superato positivamente la fase scritta dell'esame potranno accedere a quella orale, che probabilmente avrà luogo a partire da settembre 2018.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!